Questo sito non supporta completamente il tuo browser. Ti consigliamo di utilizzare Edge, Chrome, Safari o Firefox.

Risparmia sul primo ordine con BENVENUTO15

Il tuo ordine ha diritto alla spedizione gratuita! Mancano €39 per avere la spedizione gratuita!

20% di sconto con il codice SPORT20 sull'integratore articolazioni

beagle a cui viene messo un collirio

Congiuntivite nei cani: i migliori rimedi naturali

Scopri come alleviare l'infiammazione degli occhi del tuo cane senza l’uso di farmaci.

3 Minuti

Gli occhi sono una parte molto sensibile del cane, spesso soggetta ad infezioni e traumi. La congiuntivite è una condizione che può verificarsi abbastanza frequentemente, ma esistono anche rimedi naturali che aiutano ad alleviare i fastidi che porta con sé. Scopriamo insieme quali sono.

Cos’è e quando si verifica la congiuntivite nei cani?

La congiuntivite è un’infiammazione della congiuntiva, ossia la membrana oculare che riveste la superficie anteriore dell’occhio e la palpebra interna. Può colpire un occhio solo, oppure entrambi gli occhi. Si tratta di una condizione abbastanza comune, che il più delle volte si manifesta in modo acuto e come un fastidio per il cane, ma nonostante il più delle volte non comporti conseguenze gravi, è importante non sottovalutarla.

I sintomi più comuni della congiuntivite nei cani

I segnali più evidenti dell’infiammazione oculare nel cane sono:

  • Arrossamento della membrana oculare; in caso di infiammazione l’occhio apparirà rosso e non bianco;
  • Prurito, il cane tenderà a grattarsi compulsivamente l’occhio perché avvertirà una specie di presenza al suo interno;
  • Secrezioni di muco giallo - verdastro con annessa formazione di crosticine;
  • Gonfiore palpebrale (nei casi più gravi).

Le cause principali della congiuntivite nei cani

La congiuntivite può essere causata da diversi. I fattori che contribuiscono alla comparsa della congiuntivite nei cani sono:

  • Virus e batteri: possono attaccare le congiuntive degli occhi provocandone la loro infezione, solitamente in questi casi appaiono anche sintomi come letargia e febbre.
  • Traumi: non è una probabilità così remota che un corpo estraneo si infili nell’occhio del tuo cane, specialmente se si tratta di una razza brachicefalica, caratterizzata da globi oculari molto sporgenti.
  • Parassiti: in alcuni rari casi, la congiuntivite può essere causata dalla Thelazia, un piccolo vermetto che si deposita all’interno dell’occhio del cane.
bulldog inglese con occhi rossi
I cani brachicefali come il Bulldog Inglese spesso hanno gli occhi rossi per via della loro conformazione della palpebra.


Ogni tipologia di congiuntivite richiede una cura specifica che deve essere individuata dal medico veterinario. Molto spesso, viene impiegato un collirio specifico ma, ad esempio, nel caso in cui il sospetto è che si tratti di congiuntivite allergica accompagnata da altri sintomi cutanei, spesso è consigliata una terapia alimentare che prevede l'inizio di una dieta ad esclusione, preferibilmente a base di alimenti ipoallergenici.

Noi le abbiamo scelte anche come le migliori crocchette per cani Maltese con lacrimazione!

Ci sono, però, alcuni rimedi naturali che possono alleviare il fastidio andando ad agire sull’infiammazione. Vediamo subito quali sono.

Come curare la congiuntivite nei cani con rimedi naturali

Fra le varie opzioni di trattamento per la congiuntivite nei cani esistono anche rimedi naturali che in alcuni casi non gravi possono rivelarsi risolutivi o alleviare parzialmente il fastidio causato da questa condizione.

Fra questi troviamo:

  • Camomilla: la camomilla possiede ottime proprietà antibatteriche e analgesiche che la rendono un ottimo rimedio in caso di infezione. È possibile applicare un infuso di camomilla sugli occhi del cane facendo degli impacchi freddi.
  • Amamelide: questa pianta officinale ha che possono essere un valido aiuto nella cura di questa malattia.
  • Malva: i fiori di malva hanno note proprietà calmanti e lenitive, anche in questo caso è consigliato fare delle applicazioni sugli occhi con delle garze imbevute di infuso.

Questi rimedi ovviamente non sono da intendersi come sostitutivi di una cura farmacologica, in alcuni casi necessaria, che deve sempre essere prescritta da un veterinario. Raccomandiamo di non usare mai farmaci ad uso umano per curare la congiuntivite del cane.

Modi per prevenire la congiuntivite nei cani

Il modo migliore per evitare la congiuntivite è adottare delle abitudini che permettano di ridurre al minimo la sua comparsa come ad esempio:

  • Pulire spesso l’area oculare per rimuovere eventuali lacrime, secrezioni e crosticine, in commercio esistono anche dei detergenti specifici ma puoi farlo anche con un fazzolettino;
  • Controllare che negli occhi del tuo cane non ci siano corpi estranei (questo può capitare spesso dopo aver gironzolato in mezzo ad un prato ecc.);
  • In caso di sospetta congiuntivite, non ignorare i sintomi e rivolgiti subito al tuo veterinario.

Solo il meglio per chi ti ama

Siamo l'innovativo brand di petfood e petcare che offre prodotti e servizi su misura per il benessere del tuo peloso. Ogni cane è benvenuto nella nostra famiglia! Il nostro ingrediente segreto? L’amore.

Risparmia il 15% sul tuo primo ordine con il codice BENVENUTO15

Carrello

Il tuo ordine ha diritto alla spedizione gratuita! Ti mancano €39 per avere la spedizione gratuita!
Non ci sono altri prodotti disponibili per l'acquisto

Il tuo carrello è vuoto.