Questo sito non supporta completamente il tuo browser. Ti consigliamo di utilizzare Edge, Chrome, Safari o Firefox.

Risparmia sul primo ordine con BENVENUTO15

Il tuo ordine ha diritto alla spedizione gratuita! Mancano €39 per avere la spedizione gratuita!

Novità: umido per cani!

Novità: croccantini per gatti!

cocker spaniel sdraiato con affianco spazzola per cani

Ogni quanto bisogna spazzolare il cane?

Scopri la frequenza corretta della spazzolatura in base alle esigenze del tuo pet.

3 Minuti

Lungo, corto, riccio o lanoso: non importa che tipo di pelo abbia il tuo cane, ma ciò che conta è la sua cura anche (e soprattutto) attraverso la spazzolatura. Un gesto che ruba pochi minuti al giorno, ma che sul lungo termine ti permetterà di mantenere il pelo del cane più lucido e morbido.

Spazzolare il cane: perché è importante?

La corretta alimentazione non è l’unica cosa che conta per il benessere del tuo quattrozampe. Anche se ti può sembrare un aspetto secondario, per farlo stare bene a 360° è importante considerare anche la cura del pelo. Un pelo infeltrito, annodato o sporco non è solo brutto da vedere e da accarezzare, ma può anche causare dolore al cane, provocargli infezioni fungine o, ancora, rendere molto più difficile l’individuazione di infestazioni parassitarie in corso. Una spazzolatura quotidiana (quando necessaria) può davvero fare la differenza nella qualità della vita del tuo pet!

Gli strumenti per la spazzolatura

Ora che hai capito l’importanza della spazzolatura, dovrai sapere come effettuarla al meglio. Per prevenire o districare i nodi del pelo del cane efficacemente avrai bisogno dei seguenti strumenti:

  • Pettine a denti larghi, per iniziare sbrogliare i nodi più difficili, perfetta per cani a pelo riccio;
  • Cardatore (ossia una spazzola in acciaio con denti corti e fitti) per uniformare l’aspetto del manto ed eliminare eccesso di sottopelo, sporcizia ecc.;
  • Guanto - spazzola, utile per una spazzolatura quotidiana e di mantenimento, o per cani a pelo corto;
  • Spray districante, ideale da utilizzare anche a secco per aiutare ad ammorbidire e districare più velocemente e facilmente il pelo.

Fai risplendere il pelo del tuo cane con i prodotti amusi

Ogni quanto spazzolare un cane a pelo lungo?

A seconda della tipologia di pelo cambia sia la frequenza del lavaggio del cane, sia il tipo di shampoo da utilizzare, ma soprattutto ogni quanto spazzolarlo! Indubbiamente, i cani a pelo lungo (o semilungo) sono quelli che necessitano di più cure. Se il tuo pet possiede un manto di questo tipo, sappi che la frequenza di spazzolatura dovrebbe essere quotidiana. Non serve che passi le ore ogni giorno con in mano un pettine per cani, bastano pochi minuti dopo la passeggiata quotidiana, per esempio, per liberare il pelo dalla sporcizia e mantenerlo sempre in ordine. Inoltre, presta attenzioni anche ai prodotti che usi per lavare il cane: un balsamo potrebbe essere d’aiuto per rendere il pelo ancora più morbido e districato.

Scopri i balsami amusi per pettinare il pelo del cane

golden retriever viene spazzolato
Ricordati di spazzolare il tuo cane ogni giorno!

Ogni quanto spazzolare un cane a pelo corto?

Esistono varie tipologie di pelo corto (da confondere con il pelo raso come quello dei Pitbull, per fare un esempio su tutti): il pelo corto può essere come quello dei Pastori Tedeschi (fitto, duro e con sottopelo) oppure come quello di alcuni Chihuahua (liscio e senza sottopelo). In questo caso, la differenza principale è determinata dalla presenza del sottopelo. Durante i cambi di stagione, infatti, è molto probabile che il cane perda molto più pelo del solito per via della muta del mantello, dunque pettinare il cane ogni giorno potrebbe essere utile anche per una questione di igiene della casa. Al contrario, nei casi in cui il pelo sia molto corto e privo di sottopelo, anche 1 - 2 volte alla settimana possono essere sufficienti. Ma come spazzolare un cane a pelo corto? In questo caso non ti servirà un cardatore ma può essere ideale un guanto con dentini di gomma, o una spazzola con setole morbide. Per riattivare la circolazione del cane, effettua anche un leggero massaggio contropelo. Vedrai che si rilasserà moltissimo!

Ti servono altri consigli sulla spazzolatura del cane? Non esitare a scriveri a blog@amusi.it

Articoli correlati


Solo il meglio per chi ti ama

Siamo l'innovativo brand di petfood e petcare che offre prodotti e servizi su misura per il benessere del tuo peloso. Ogni cane è benvenuto nella nostra famiglia! Il nostro ingrediente segreto? L’amore.

Risparmia il 15% sul primo ordine con codice BENVENUTO15

Carrello

Il tuo ordine ha diritto alla spedizione gratuita! Ti mancano €39 per avere la spedizione gratuita!
Non ci sono altri prodotti disponibili per l'acquisto

Il tuo carrello è vuoto.