Questo sito non supporta completamente il tuo browser. Ti consigliamo di utilizzare Edge, Chrome, Safari o Firefox.

Risparmia sul primo ordine con BENVENUTO15

Il tuo ordine ha diritto alla spedizione gratuita! Mancano €39 per avere la spedizione gratuita!

Novità: umido per cani!

Novità: croccantini per gatti!

labrador con crocchette

Quante crocchette dare al cane in base all’età e razza

Come calcolare la dose giornaliera delle crocchette da dare al cane? Ecco le dosi per età, taglia e peso.

4 Minuti

Ti stai chiedendo quante crocchette deve mangiare il tuo cane per mantenerlo in pesoforma? La giusta quantità di cibo per cani è un valore che non può essere tratto in modo casuale. Ogni cane è diverso per razza, peso, età e stile di vita: per questo si merita un’alimentazione che sia tarata sulle sue necessità e in cui venga indicata l’esatta razione di cibo da somministrargli. Per decidere quanto deve mangiare il tuo cane affidati alle linee guida dei veterinari, proprio come fa amusi!

Perché la giusta quantità giornaliera di cibo è importante?

Calcolare la dose giusta di cibo per il tuo cane è importantissimo per evitare che vada incontro a carenze o squilibri alimentari, sviluppi sovrappeso o addirittura obesità. Soprattutto nelle prime fasi di vita, quando il cane è ancora cucciolo, il suo fabbisogno varia velocemente e devi tenere sotto controllo le sue esigenze per assicurarti che cresca sano e forte. Non basta infatti dargli un alimento di qualità se poi le dosi sono completamente sbagliate!

Come calcolare la dose giornaliera delle crocchette per il cane?

Le formule per calcolare quanto cibo dare al cane sono quelle proposte da FEDIAF (l’Industria Europea degli alimenti per animali domestici) che raccomanda per i cani un apporto energetico medio giornaliero di 95 kcal x (kg) elevato 0,75 (per cani meno attivi) oppure di 110 kcal x (kg) elevato 0,75 (per i cani più attivi). Per il valore kg il riferimento è il peso del cane. Si tratta di un calcolo approssimativo poiché per avere un dato più preciso i coefficienti di adattamento dei fabbisogni energetici nel cane sono:

  1. Fattore razza
  1. Fattore comportamentale (letargico, normale, molto attivo)
  1. Stato fisiologico del cane (lattazione, animale castrato, svezzamento, gravidanza)

Se si vuole quindi calcolare con maggiore precisione il fabbisogno energetico quotidiano di un cane, è necessario moltiplicare il risultato della formula che abbiamo visto prima per il coefficiente di adattamento (K) che più si addice all'animale. Per esempio, per un cane sportivo il coefficiente più adatto al calcolo del suo fabbisogno potrebbe essere quello legato al fattore comportamentale “molto attivo”, mentre per un cane in gravidanza potrebbe essere quello legato al suo stato fisiologico.

Una volta ottenuto il fabbisogno, per calcolare quanti croccantini deve mangiare un cane bisogna controllare il valore dell’energia metabolizzabile (EM) riportato sull’etichetta della confezione di cibo, che in parole povere corrisponde alle calorie fornite da 1 kg dell’alimento. In base a questo valore potrai infine calcolare la dose di cibo in riferimento al fabbisogno dell’animale.

Riassumendo: se il tuo cane ha bisogno di 700 kcal al giorno e il valore EM dell’alimento è di 3.740 kcal/kg, la dose da somministrargli sarà di circa 200 g.

Vediamo ora i coefficienti di adattamento (K) suddivisi per categoria.

Fattore Razza

La velocità del metabolismo del cane è rintracciabile anche nella sua razza di appartenenza. Alcuni cani hanno un metabolismo più lento, altri invece sono naturalmente predisposti per essere magri e leggeri, di conseguenza anche il fabbisogno cambia.

Fattore razza Valore K
Razze nordiche (Husky, Alakan Malamute) 0,8
Razze tendenti al sovrappeso (Bulldog, Beagle) 0,9
Razze tendenti al dimagrimento (Levrieri, Alani) 1,1
Altri 1

Hai bisogno di una guida per una razza specifica? Ecco un elenco dei nostri articoli che ne parlano:

Fattore Comportamentale

Se il tuo cane svolge ogni giorno attività fisica intensa e prolungata, oppure se se ne sta a poltrire sul divano, inevitabilmente il suo dispendio calorico varierà in funzione di quanto si muove.

Fattore comportamentale Valore K
Letargico, sedentario 0,8
Poco attivo 0,9
Mediamente attivo 1
Molto attivo 1,2

Stato fisiologico del cane

Per stato fisiologico del cane intendiamo la sua condizione fisica e di sviluppo. Ad esempio il fabbisogno varia in base al fatto se il cane sia castrato o meno, oppure se la cagna sta affrontando una gravidanza o l’allattamento.

Stato fisiologico Valore K
Pre svezzamento 3
Svezzamento - Cucciolo da 2 a 1,2
Adulto 1
Gravidanza (seconda parte della gestazione) da 1,1 a 1,5
Allattamento 3 - 4
Animale sterilizzato 0,8

Razioni giornaliere di cibo per età e peso

I cuccioli, ad esempio, devono mangiare di più e con più frequenza rispetto ad un cane adulto. Anche i cani di piccola taglia hanno bisogno di pasti più frequenti per digerire meglio e avere sempre energia a disposizione. Nelle nostre guide sull’alimentazione dei cani di piccola taglia e alimentazione per cuccioli trovi un approfondimento sull’argomento. Di seguito, sono riportate le tabelle con le dosi indicative per cani adulti e per cani cuccioli in base al peso.

Quantità giornaliera di crocchette per cani adulti

Peso cane (kg) Dose giornaliera (g)
1 23
3 51
5 75
8 107
10 127
15 176
20 218
25 258
30 296
40 367
50 434

Le dosi si riferiscono alla quantità indicativa delle Crocchette con Agnello Patate e Zucca per cani adulti di amusi.

Quantità giornaliera di crocchette per cani cuccioli

Peso cane (kg) Dose giornaliera (g)
1 52
3 117
5 172
10 290
15 327
20 384
25 550
30 572
40 647

Le dosi si riferiscono alla quantità indicativa delle Crocchette con Agnello Patate e Zucca per cuccioli di amusi.

Prova le crocchette amusi pensate per i cuccioli

Consigliate dai veterinari per una crescita equilibrata

Come amusi ha deciso di aiutarti

Per legge, su ogni confezione di cibo per cani deve essere indicata la razione giornaliera indicativa raccomandata. Abbiamo anche visto, però, che calcolare quante crocchette deve mangiare un cane non è così semplice e come entrino in gioco diversi fattori. Si tratta di un calcolo un po’ macchinoso, non è vero? Proprio per questo motivo abbiamo pensato che il modo migliore e più immediato per aiutarti fosse creare un breve test nutrizionale che, oltre a indicarti il cibo migliore per il tuo cane, indicasse anche le giuste quantità da somministrargli.

risultato test amusi
Quanto deve mangiare un cucciolo di labrador di 5 mesi? Ecco la razione giornaliera suggerita dal nostro test

Compilandolo, accederai automaticamente al risultato del calcolo della dose giornaliera di crocchette per cani raccomandata per il tuo cucciolotto sottoforma di piano nutrizionale personalizzato. Quest’ultimo è redatto con l’aiuto dei nostri veterinari nutrizionisti, perciò non solo risparmierai tempo ma avrai anche la certezza di informazioni chiare, sicure e precise.

Articoli correlati

Cane
border collie affamato

Quante volte al giorno deve mangiare un cane

La domanda delle domande. Scopriamo insieme quante volte dovrebbe mangiare un cane, se è corretto trasmettergli le nostre abitudini (colazione, pranzo, cena e spuntini) o se una volta al giorno...


Solo il meglio per chi ti ama

Siamo l'innovativo brand di petfood e petcare che offre prodotti e servizi su misura per il benessere del tuo peloso. Ogni cane è benvenuto nella nostra famiglia! Il nostro ingrediente segreto? L’amore.

Risparmia il 15% sul primo ordine con codice BENVENUTO15

Carrello

Il tuo ordine ha diritto alla spedizione gratuita! Ti mancano €39 per avere la spedizione gratuita!
Non ci sono altri prodotti disponibili per l'acquisto

Il tuo carrello è vuoto.