Questo sito non supporta completamente il tuo browser. Ti consigliamo di utilizzare Edge, Chrome, Safari o Firefox.

Risparmia sul tuo primo ordine con il codice BENVENUTO20

pulizia delle orecchie di un boston terrier

Come pulire le orecchie al cane?

Scopri il metodo fai da te per pulire le orecchie al cane in modo naturale a casa tua, senza bisogno dell’aiuto del veterinario.

4 Minuti

Prurito, fastidio e rischio di infezioni, questo è ciò che può accadere quando trascuri la pulizia delle orecchie del tuo cane. Un passaggio sottovalutato da molti, ma che può davvero aiutarti a migliorare la qualità della vita del tuo pet. Scopriamo insieme come pulire le orecchie del cane in modo naturale e in pochi semplici passaggi.

Perché è importante pulire le orecchie del cane?

Le orecchie sono una parte del corpo del cane particolarmente delicata, molto sensibile all’attacco di batteri che possono causare infezioni e otiti. Controllarle regolarmente per accertarti che non siano eccessivamente sporche, arrossate o dolenti, è un modo per preservare la salute e il benessere del tuo cane. Specialmente nelle razze con una conformazione delle orecchie “cadente” (come ad esempio Cocker, Labrador Retriever, Maltese, ecc.) o con pelo molto riccio (Barboncino, Lagotto), è necessario effettuare controlli periodici perché queste caratteristiche aumentano la proliferazione batterica e l’accumulo di cerume e sporcizia.

Come pulire le orecchie al cane correttamente

Ora ti spiegheremo come pulire correttamente le orecchie del tuo cane con il metodo fai da te, applicabile a casa tua e senza l’aiuto del veterinario. Attenzione: se sospetti che il tuo cane abbia un’infezione o un principio di otite, evita la pulizia casalinga e portalo in clinica per una visita.

Occorrente e prodotti consigliati

Prima di cominciare, ti sarà utile sapere cosa ti servirà per effettuare una pulizia in tutta sicurezza:

  • Guanti monouso in lattice (sono più igienici sia per te che per il tuo cane);
  • Garze sterili o dischetti di cotone (sono entrambi una soluzione igienica, che non lascia residui nelle orecchie del cane e che non sfrega in modo eccessivo la pelle delicata del padiglione auricolare);
  • Detergente per orecchie (in commercio esistono soluzioni sia in gocce che in formato spray);

Come eseguire la pulizia passo per passo

Ora che hai tutto l’occorrente sottomano e hai fatto accomodare il tuo cane in una posizione rilassata (seduto o sdraiato), infila i guanti e sei pronto per incominciare!

  1. Solleva il primo orecchio del tuo cane, aprilo bene e sposta il pelo che copre l’ingresso del canale auricolare in modo che sia ben visibile. Mi raccomando, procedi un orecchio per volta.
  1. A questo punto hai due possibili opzioni: o spruzzare il detergente direttamente sulla garza o sul dischetto di cotone, oppure rilasciare la quantità di prodotto indicata direttamente all’interno dell’orecchio del cane.
  1. Se hai scelto la seconda opzione, una volta spruzzato il detergente nel condotto uditivo del cane, massaggia esternamente la zona sotto l’orecchio per favorire la distribuzione del prodotto al suo interno. A questo punto il tuo cane scuoterà la testa, lascialo fare e poi continua con la procedura.
  1. Prendi la garza (già imbevuta o asciutta a seconda dei casi) e avvolgila attorno al tuo dito, inserendo quest’ultimo all’interno del padiglione auricolare del cane in modo delicato. Non temere di fargli male, infila il dito fino al punto in cui riesci ed esegui piccoli movimenti circolari.
  1. Ripeti l’operazione con una garza pulita finché su di essa non vi sarà più alcun residuo di cerume o materiale di scarto.
  1. Procedi poi con l’altro orecchio, ovviamente usando un nuovo dischetto o una nuova garza. In questo modo non passerai eventuali infezioni da un orecchio all’altro!
  1. Finita la pulizia, premia il tuo pet con un gustoso biscottino per fargli sapere quanto è stato bravo!

Come pulire le orecchie di un cucciolo?

Il procedimento per pulire le orecchie dei cuccioli è il medesimo di quello per i cani adulti, ossia quello che abbiamo appena visto nel paragrafo soprastante. Il consiglio che possiamo darti è di abituare il cucciolo a farsi maneggiare le orecchie, in modo tale che il processo di pulizia sia percepito come meno fastidioso e invasivo anche da adulto.

zoom orecchio del cane aperto
Per controllare e pulire le orecchie del tuo cane, aprile in questo modo

Ogni quanto pulire le orecchie del cane?

Proprio come per quanto riguarda la frequenza con cui lavare il cane, non c’è una risposta univoca e precisa anche sulla pulizia delle orecchie. La frequenza va stabilita in base alle esigenze e alle caratteristiche del proprio pet. Controllare le orecchie del cane ogni settimana è una buona abitudine per accertarsi che sia tutto ok, ma non è sempre necessario effettuare una pulizia se il padiglione auricolare ti sembra pulito e non emana cattivi odori. Ovviamente, nelle razze più “a rischio” di infezioni, una pulizia delle orecchie effettuata almeno ogni 2 settimane è consigliata. Per i cani senza particolari esigenze, potresti approfittare del momento della toelettatura completa per pulire anche le orecchie.

Se hai bisogno di altri consigli di igiene e bellezza per il tuo cane, potrebbe esserti utile la lettura dei seguenti articoli:

Ovviamente, con dei prodotti specifici e formulati appositamente per i nostri amici cani, la toelettatura sarà molto più semplice e divertente! Scopri la linea completa di cosmetici per cani di amusi, formulati con ingredienti naturali, sicuri e senza nichel, parabeni e coloranti artificiali per rispettare il pH della cute del cane.

Metodi e prodotti da evitare

A conclusione di questa piccola guida, vogliamo spiegarti cosa assolutamente non fare per pulire le orecchie del tuo cane.

  • Non utilizzare cotton fioc: il rischio è che possano rimanere incastrati nell’orecchio, essere troppo invasivi e danneggiare l’udito del cane.
  • Non pulire le orecchie con l’acqua: potrebbe penetrare nel canale uditivo e ristagnare, favorendo la creazione di un ambiente umido e di conseguenza la proliferazione batterica. Proprio per questo motivo, anche durante il bagnetto, dovresti prestare particolare attenzione a non direzionare il getto d’acqua direttamente sulle orecchie del cane.

Articoli correlati


Solo il meglio per chi ti ama

Siamo l'innovativo brand di petfood e petcare che offre prodotti e servizi su misura per il benessere del tuo peloso. Ogni cane è benvenuto nella nostra famiglia! Il nostro ingrediente segreto? L’amore.

Risparmia il 20% sul tuo primo ordine con il codice BENVENUTO20 al pagamento

Carrello

Congratulazioni! Il tuo ordine ha diritto alla spedizione gratuita Ti mancano €39 per avere la spedizione gratuita!
Non ci sono altri prodotti disponibili per l'acquisto

Il tuo carrello è vuoto.