Questo sito non supporta completamente il tuo browser. Ti consigliamo di utilizzare Edge, Chrome, Safari o Firefox.

Fino a -20€ sul primo ordine con BENVENUTO20

Il tuo ordine ha diritto alla spedizione gratuita! Mancano €39 per avere la spedizione gratuita!

Novità: umido per cani!

Novità: croccantini per gatti!

due ragazze abbracciano due cuccioli di cane al canile

Come adottare un cane al canile? Consigli e indicazioni

Ecco come funziona la procedura di adozione, quanto costa e quali sono i requisiti per poter adottare il tuo prossimo pet!

5 Minuti

Se stai pensando di aggiungere un amico peloso alla tua famiglia, adottare un cane proveniente da un canile può essere un'esperienza davvero gratificante e appagante. Non solo offrirai accoglienza ad un essere bisognoso di calore e affetto, ma guadagnerai un nuovo amico facendo del bene! Tuttavia, sappiamo che il percorso di adozione presso un canile può spaventare, soprattutto se non hai idea di cosa ti aspetta. Proprio per questo, abbiamo pensato di raccogliere alcuni consigli per adottare un cane in modo sereno e consapevole.

cane in gabbia che sorride mentre un braccio lo accarezza

Come funziona l’adozione di un cane al canile?

Intraprendere un percorso di adozione è un’esperienza che ti cambierà la vita, ma che andrebbe affrontata in modo consapevole e informato. Ci sono diversi aspetti da valutare prima di rivolgerti ad un canile, ed è giusto conoscerli per non farti cogliere impreparato su alcuni punti. Chiaramente, quelle che ti forniremo sono delle indicazioni generiche, ogni canile o rifugio potrebbe avere la sua procedura specifica.

Quali sono i requisiti per poter adottare un cane?

Quasi chiunque può adottare un cane, ma questi sono i requisiti fondamentali per poterlo fare davvero:

  • Dovrai fornire il tuo indirizzo di domicilio o residenza e assicurare al cane sufficienti spazi vitali;
  • Dovrai firmare un contratto in cui dichiari che ti assumi la responsabilità a vita del cane.

Quanto tempo ci vuole per adottare un cane al canile?

La cosa importante è affrontare l’adozione del cane non come un evento, ma come un percorso vero e proprio. Questo percorso deve partire dalla tua consapevolezza nei confronti di questa scelta e concludersi con il supporto da parte del canile anche una volta che il tuo nuovo quattrozampe arriverà a casa tua. Non esistono tempistiche precise, dunque, ma una serie di step che porteranno al risultato di un’adozione ben riuscita.

  1. Informazione e consapevolezza: solo una persona ben informata e consapevole di ciò che comporta l’introduzione di un cane nella propria vita è una persona pronta ad accoglierlo. Sii quanto più disponibile e ricettivo su questo tema!
  1. Visita al rifugio e valutazione dei cani: in questo passaggio avviene la prima scrematura, poiché un giro perlustrativo all’interno del canile permette di conoscere (perlomeno in modo preliminare) diversi cani, ognuno con un temperamento, personalità ed esigenze diverse. Molto spesso, alcuni esemplari sono problematici, per questo è bene capire se tu (o chiunque altro) sia pronto e in grado di accoglierlo.
  1. Intervista o questionario da parte del personale del canile: questo è un passaggio chiave che aiuta i volontari a conoscere la tua situazione familiare e il tuo stile di vita per guidarti verso la scelta del cane più adatto a te.
  1. Incontro tra cane e futuro padrone: una volta individuato il possibile cane da poter adottare (o i possibili candidati), gli operatori dovrebbero organizzare qualche incontro conoscitivo fra di voi. Spesso si tratta di semplici passeggiate, ma sono quelle che permettono di capire se c’è feeling e preparano il cane al trasferimento in una nuova casa.
  1. Adozione vera e propria: l’adozione vera e propria avviene quando il cane è pronto ad essere accolto nella sua futura casa. Prima di ciò, però, è necessario che il personale del canile ti fornisca tutte le informazioni necessarie su come prendersi cura del tuo futuro pet e che ti faccia firmare il passaggio di proprietà del cane, in quanto l’adozione è tutti gli effetti un contratto che prevede la presa in carico permanente della responsabilità nei confronti dell’animale. Inoltre, in questo momento ti verrà consegnato anche il libretto sanitario del cane.
  1. Supporto post-adozione: anche una volta che il cane si sarà trasferito a casa tua, il canile deve poter garantire supporto in casi di eventuali dubbi e problemi.

Quanto costa adottare un cane al canile?

Uno degli aspetti più vantaggiosi dell’adottare un cane dal canile è la gratuità di questo gesto. Dietro ai canili, infatti, non c’è alcun business legato alla vendita di animali, il che è un bene ma al contempo va a discapito della gestione degli stessi, in quanto per poter mantenere gli animali e farli vivere dignitosamente c’è bisogno di soldi. Per far fronte a questa esigenza, alcuni canili e rifugi chiedono un contributo per coprire le spese mediche del cane che riguardano microchip, vaccinazioni e sterilizzazione. Si tratta di spese che dovresti affrontare ugualmente, perciò rifletti sul fatto che con la tua offerta starai comunque aiutando una realtà che spesso va avanti grazie alla solidarietà e al volontariato.

Come prepararsi all’adozione di un cane?

  • Preparati a nuove spese e nuovi impegni: credere che la tua vita non subirà alcun cambiamento una volta adottato un cane è pura utopia. Avere un animale domestico è un impegno a lungo termine che comporta l’introduzione di nuove abitudini (ad esempio passeggiate più volte al giorno) e nuovi oneri (spese mediche e alimentari). In cambio però, riceverai un sacco di amore, questo è certo!
  • Informati sulla sua corretta alimentazione: il benessere del tuo cane parte da una nutrizione sana e bilanciata. Sapere cosa può o cosa non può mangiare un cane è importante per non commettere errori. Scegliere per lui cibi di qualità è un dovere in quanto pet parent responsabile della sua salute! Le crocchette per cani amusi sono un alimento sano, naturalmente gustoso e ricco di nutrienti che contribuiscono al benessere dell’organismo del cane.
  • Inizia già a pensare ad un possibile nome: a volte i cani in canile hanno già un nome, ma non sempre. Qui abbiamo raccolto una lista di nomi per cani portafortuna da cui puoi prendere spunto!

Perché adottare un cane dal canile?

I motivi per adottare un cane da un canile sono veramente tantissimi ma potremmo riassumerli in pochi, efficaci punti:

  • Significa donare un'opportunità (o seconda opportunità) ad un cane senza futuro, destinato a passare la sua vita in una gabbia e senza ricevere l’amore di un padrone;
  • È un gesto altruista che supporta anche l’impegno di operatori e volontari che ogni giorno si occupano dei cani abbandonati;
  • Aiuta a combattere il fenomeno del randagismo che purtroppo affligge la nostra penisola in modo piuttosto consistente;
  • È gratis e rappresenta la scelta più economica per poter introdurre un cane nella tua vita;
  • Verrai ripagato con un amore immenso e incondizionato e la tua vita si colorerà di nuove sfumature e attimi di gioia e divertimento che solo un cane è in grado di donarti!
ragazza e cane seduti di spalle in un prato

Articoli correlati


Solo il meglio per chi ti ama

Siamo l'innovativo brand di petfood e petcare che offre prodotti e servizi su misura per il benessere del tuo peloso. Ogni cane è benvenuto nella nostra famiglia! Il nostro ingrediente segreto? L’amore.

Risparmia il 20% sul primo ordine con il codice BENVENUTO20 (sconto massimo applicabile 20€)

Carrello

Il tuo ordine ha diritto alla spedizione gratuita! Ti mancano €39 per avere la spedizione gratuita!
Non ci sono altri prodotti disponibili per l'acquisto

Il tuo carrello è vuoto.