Questo sito non supporta completamente il tuo browser. Ti consigliamo di utilizzare Edge, Chrome, Safari o Firefox.

Risparmia sul primo ordine con BENVENUTO15

Il tuo ordine ha diritto alla spedizione gratuita! Mancano €39 per avere la spedizione gratuita!

20% di sconto con il codice SPORT20 sull'integratore articolazioni

uomo e cane passeggiano in mezzo al parco con guinzaglio

Portare il cane al parco: la guida completa

Regole, consigli ed errori da evitare per una passeggiata in sicurezza.

5 Minuti

Dopo una lunga giornata passata al chiuso, specialmente se resti spesso fermo nella stessa posizione, una passeggiata al parco con il tuo cane può essere un vero toccasana per il benessere psicofisico di entrambi. Per non trasformare questo momento di svago in un momento di stress, ci sono però delle regole da rispettare e alcuni accorgimenti che possono farti evitare liti, aggressioni o semplicemente malintesi con altri cani o altre persone. Oggi spiegheremo dunque come comportarsi con il cane al parco, sulla scia delle disposizioni dell’AIDAA (Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente) e avere così un atteggiamento rispettoso di tutti.

Portare il cane al parco: le regole generali

Quando si tratta di passeggiare con il tuo cane in un’area verde non devi immaginarti una serie di norme infinite, ma pochi e facili comportamenti mandatori da adottare in qualsiasi occasione, da abbinare sempre al buonsenso.

  1. Attieniti al regolamento del parco o del tuo comune: ogni parco è a sé (così come le regole imposte dai vari comuni o dalle regioni), potrebbero esserci parchi totalmente inaccessibili ai cani, oppure parchi con delle zone in cui è vietato l’ingresso ai cani (queste sono solitamente le aree giochi dei bambini) o al contrario con aree verdi predisposte. Solitamente, tutto è segnalato con cartelli, quindi apri bene gli occhi e rispetta le indicazioni.
  1. L'uso del guinzaglio è obbligatorio: i parchi sono luoghi pubblici e come tali, secondo il Regolamento di Polizia Veterinaria del 1954, il cane deve essere sempre tenuto al guinzaglio.
  1. Raccogli sempre i bisognini del cane: non esiste un atto di maleducazione più grande che lasciare gli escrementi del tuo cane in mezzo al prato o in un qualsiasi punto calpestabile. Se non sai dove buttarli, ecco un articolo che te lo spiega: Dove buttare gli escrementi del cane?
beagle al guinzaglio con il suo padrone
Quando siete insieme al parco, tenere il guinzaglio è sempre una buona idea

I consigli per una permanenza serena al parco

Oltre alle regole già citate, ci sono degli accorgimenti che possono aiutarti ad evitare tutta una serie di episodi spiacevoli e fare di te e il tuo cane il modello perfetto da seguire quando si è in giro assieme al proprio quattrozampe!

  • Non perdere mai di vista il tuo cane: anche se ti trovi in un’area in cui i cani possono girare liberamente, non devi per nessuna ragione perderlo di vista o farlo allontanare troppo, sia per preservare la sua incolumità, sia quella delle altre persone e degli altri cani.
  • Impara a gestire gli incontri con gli altri cani: conoscere il carattere del tuo cane è fondamentale per cercare di prevedere come reagirà alla vista di qualche suo simile, ciò che non puoi fare è, invece, immaginare la reazione dell’altro cane. Sia che stiate passeggiando al guinzaglio, sia che vi troviate in un’area cani o dobbiate entrarci, prima di avvicinarvi ad un altro cane (o lasciare libero il tuo) chiedi sempre il permesso agli altri padroni presenti.
  • Dai un’occhiata al terreno per controllare la presenza di pericoli nascosti: ricci di castagno, vetri o oggetti contundenti possono incastrarsi e ferire le zampette del tuo pet, o nel peggiore dei casi, nel prato potrebbero addirittura nascondersi bocconi avvelenati messi come trappola. Accertati dunque della sicurezza del terreno e, soprattutto, non perdere mai di vista i movimenti del tuo cane.
  • Informati e chiedi consiglio ad altri padroni sui migliori parchi dove portare i cani: questo può essere un accorgimento utile soprattutto se sei un padrone alle prime armi. Un consiglio da altri padroni di lunga data può essere prezioso e direzionarti al meglio sul tipo di parco che desideri frequentare, o sulla presenza o meno di eventuali aree cani.
  • Non dimenticare di giocare con il tuo cane: un frisbee, una pallina, basta anche un legnetto, l’importante è che siate coinvolti entrambi nella stessa attività! Oltre a poterla considerare attività fisica (e quindi salutare per il tuo quattrozampe) giocare insieme rafforzerà anche il vostro legame e creerà bellissimi ricordi. Se non sai da dove iniziare abbiamo scritto un articolo su Come giocare con il cane al parco e all’aria aperta. E dopo il gioco, ricordati di ricompensarlo con un gustoso biscottino snack!
  • Controlla la presenza di bambini in giro: come già accennato, spesso le aree giochi sono off limits per i cani. Ma se per caso qualche bimbo dovesse comunque essere attratto dal tuo amico peloso, avvicinati prontamente e, a seconda della reazione che ha il tuo cane, decidi se legarlo e portarlo via oppure continuare a farli socializzare sotto il tuo occhio vigile. Ricordati che i bambini spesso fanno movimenti bruschi e non sanno dosare la forza e questo potrebbe innervosire il tuo cane, dunque stai molto accorto.
  • Proteggilo dai parassiti: nel prato, oltre ai fiori, si nascondono anche una moltitudine di insetti (specialmente in estate e in primavera). È importante proteggere il tuo cane dai morsi e dalle punture di questi ultimi con un antiparassitario e con uno spray naturale repellente da usare anche tutti i giorni per un’azione barriera extra!

Gli errori comuni da non commettere

Ora che sai esattamente cosa fare e come comportarti per essere un padrone perfetto, ecco un breve recap e gli errori da non fare al parco:

  1. Non lasciare circolare liberamente il cane al di fuori delle aree predisposte: l’abbiamo già detto e lo ripetiamo, al di fuori dell’area cani si deve circolare con il guinzaglio (salvo indicazioni diverse dal regolamento del parco stesso)!
  1. Non portare il tuo cucciolo al parco se non è ancora vaccinato: se il tuo cane non ha ancora completato l’intero ciclo vaccinale non dovresti mai portarlo all’interno delle aree cani perché potrebbe contagiarsi con qualche malattia o essere a sua volta veicolo di contagio.
  1. Non portare la tua cagnolina al parco se è in calore: se la tua intenzione non è quella di ritrovarti a gestire una cucciolata, meglio evitare di portare la tua cagnolina a spasso nelle ore di punta, o di lasciarla libera fra gli altri cani. Sarebbe immediatamente vista come un bersaglio e potrebbe rappresentare un pericolo sia per sé stessa che per gli altri cani, scatenando rivalità e liti.
  1. Non lasciare libero il tuo cane in presenza di cani che non conosce: anche questo, lo ripetiamo, è il modo più semplice per incorrere in aggressioni accidentali. Meglio evitare!
  1. Non prendere in braccio il tuo cane se ha paura di un altro cane: anche se il tuo cane trema, prenderlo in braccio per difenderlo è un gesto pericoloso, che potrebbe aumentare l'aggressività del cane più grande e mettere in pericolo anche te stesso.
  1. Non dimenticare i sacchettini per raccogliere la cacca: questo è l’errore più comune ma anche il più sgarbato. Alcune aree cani mettono a disposizione un dispenser di sacchetti appositi, ma meglio non farci troppo affidamento e avere i propri sempre con sé.

La nostra guida è (finalmente) conclusa, fai tesoro di questi consigli e a questo punto a noi non ci resta che augurarti buona passeggiata in mezzo al verde!

Articoli correlati


Solo il meglio per chi ti ama

Siamo l'innovativo brand di petfood e petcare che offre prodotti e servizi su misura per il benessere del tuo peloso. Ogni cane è benvenuto nella nostra famiglia! Il nostro ingrediente segreto? L’amore.

Risparmia il 15% sul tuo primo ordine con il codice BENVENUTO15

Carrello

Il tuo ordine ha diritto alla spedizione gratuita! Ti mancano €39 per avere la spedizione gratuita!
Non ci sono altri prodotti disponibili per l'acquisto

Il tuo carrello è vuoto.