Sul tuo primo ordine la spedizione è gratuita!
cane con ciotola in bocca

I cani possono mangiare il riso?

Il riso fa davvero bene ai cani? È una delle domande più gettonate quando si parla di alimentazione canina. Scopriamo i suoi benefici e gli accorgimenti da adottare per inserirlo nella dieta del tuo cane.

greta autrice di amusi magazine
Pubblicato da Greta Tesini, il 20/10/2021
Aggiornato il 02/11/2021
5 minuti
Nutrizione

In questo articolo:
Homepage / Magazine / Nutrizione / I cani possono mangiare il riso?

Il riso è uno degli alimenti più utilizzati per integrare la dieta dei nostri amici pelosi, ma non sempre la soluzione più comune è anche quella più idonea. In questo caso però vogliamo rassicurarti: se sei qui per scoprire se puoi dare il riso al tuo cane, la risposta è: certo che sì! Non si tratta sicuramente di un alimento essenziale nella sua dieta, ma nelle giuste quantità, il riso non farà certo male al tuo cane, che anzi, ne trarrà anche beneficio.

Il dubbio sull’introduzione di questo cereale nell’alimentazione canina nasce dalla convinzione che i cani debbano essere nutriti solo con proteine e grassi, seguendo la loro natura di carnivori. In realtà, il sistema digestivo del cane si è evoluto nel tempo, fino a renderlo in grado di digerire anche gli amidi (sempre parlando di quantità modeste). Tale capacità è data dalla presenza di un enzima, l’amilasi pancreatica, che permette ai canidi di avere un’alimentazione che comprenda anche ortaggi e cereali, al pari di un onnivoro, sebbene la maggior fonte di nutrimento per i cani debba comunque provenire dalle proteine nobili. I cereali devono rappresentare un supplemento nutritivo e non la base della sua dieta. In ogni caso, a meno che il veterinario non ti consigli di eliminarlo, ecco le ragioni per cui è possibile introdurre il riso nell’alimentazione del tuo pet.

Perché il riso è un ottimo cereale per il cane?

Uno dei migliori cereali per il cane è senza dubbio il riso, se non addirittura il migliore. Fra tutti è il più digeribile ed è quello che ha meno probabilità di provocare allergie o intolleranze. Grano e avena contengono infatti glutine, un complesso proteico spesso non tollerato dai cani. Anche il mais ha un valore nutrizionale inferiore rispetto al riso, e viene aggiunto nelle crocchette principalmente per portare a compimento il processo di estrusione di queste ultime.

cane che mangia
Il riso è la migliore fonte di carboidrati per il tuo amico a quattro zampe

Riso bianco o riso integrale ai cani?

Abbiamo visto che il riso è un'ottima scelta quando si parla di carboidrati complessi, ma quale varietà è meglio scegliere? Riso bianco o integrale? Innanzitutto è bene chiarire che i cani possono mangiare anche il riso integrale senza problemi. Di fatto, risulta migliore perché è più ricco di fibre, minerali e vitamine (contenuti nella crusca). Inoltre è più proteico e ha un indice glicemico inferiore che permette di rilasciare il glucosio nel sangue del tuo animale in modo più graduale. Di contro però, contiene meno amido, che lo rende leggermente meno facile da digerire rispetto al riso bianco, soprattutto se non viene cotto adeguatamente.

Il riso bianco, da parte sua, risulta per l’appunto più digeribile e inoltre viene in soccorso nel caso in cui il tuo cane stia soffrendo di disturbi intestinali (ad esempio, puoi dare il riso al cane se ha la diarrea).

Riso soffiato per cani

Una forma molto utilizzata per dispensare il riso ai cani è la sua versione soffiata. Comodo e veloce, non ha bisogno di essere cotto e può anche essere ammollato in acqua. Inoltre ha un potere saziante piuttosto elevato perché occupa più spazio nello stomaco con quantità minori, ed è più facile da digerire.

Le proprietà nutrizionali del riso e i suoi benefici

Abbiamo visto che il riso è un alimento sicuro per i nostri amici pelosi, ma quali sono effettivamente le sue proprietà e i benefici che dà? Innanzitutto è una fonte preziosa di tantissime vitamine e minerali fra cui: vitamine del gruppo B, magnesio, ferro, calcio, fosforo e potassio. Inoltre contiene lisina, un amminoacido essenziale che serve alla produzione di proteine e collagene e favorisce l’assorbimento di calcio. Poiché l’organismo del cane non lo produce naturalmente, deve essere introdotto attraverso l’alimentazione. Inoltre, è povero di sodio, quindi amico anche dei cani con patologie renali.

Perché dovresti inserire il riso nella dieta del tuo cane

Ricapitolando, vediamo quali sono le ragioni per cui puoi utilizzare il riso nella dieta del tuo cane:

  • È un alimento a bassa allergenicità e quindi potenzialmente adatto anche a cani con intolleranze
  • Ha un’alta appetibilità (da leccarsi i baffi!)
  • È ideale per cani molto attivi, apporta energia immediata
  • Aumenta il senso di sazietà aiutando a mantenere il pesoforma
  • Apporta fibre insolubili utili per la salute dell'intestino
  • È alleato dei cani con problemi digestivi (come la IBD canina) che hanno bisogno di una dieta con pochi grassi

Prova le crocchette amusi ai cereali nobili con Pollo con riso integrale e zucca oppure con Pesce oceanico con riso integrale e zucca.

cane e padrone nel momento della pappa
Se scegli una preparazione del riso casalinga, segui i nostri accorgimenti

Come cuocere correttamente il riso per cani

Se scegli di far assumere al tuo cane il riso attraverso un prodotto già pronto, non c’è bisogno che tu faccia nulla. Se invece preferisci una preparazione casalinga, assicurati di cuocerlo adeguatamente in quanto, durante la cottura, avviene la gelatinizzazione dell’amido, ossia il processo che lo rende digeribile. Per lo stesso motivo, ti consigliamo di servirlo caldo o tiepido e mai freddo da frigo poichè quando l’amido gelatinizzato si raffredda, avviene un fenomeno chiamato retrogradazione (o ricristallizzazione) dell’amido che tende a fargli assumere una struttura cristallina, meno digeribile. Evita poi in qualsiasi caso di dar da mangiare al tuo cane avanzi di risotto proveniente dalla tua pentola, in quanto potrebbero contenere ingredienti tossici per lui, come spezie, aglio e cipolla.

Quanto riso dare al cane: le dosi consigliate

Come per l’uomo, un’assunzione esagerata di carboidrati da parte del tuo cane potrebbe portarlo a un aumento di peso eccessivo. Qual è dunque la quantità giornaliera di riso ideale per un cane? In realtà, la dose varia in base alla razza, abitudini ed esigenze: ad esempio, alcuni cani, specialmente le razze nordiche, hanno una minore capacità di digerire l‘amido. Se alimentati con un’alta quantità di carboidrati, possono sviluppare disturbi intestinali come feci malformate e diarrea. Infatti, in queste razze nordiche, come Siberian Husky, Alaskan Malamute, ma anche Lupo Cecoslovacco, la produzione di amilasi, l‘enzima pancreatico responsabile della digestione dell‘amido, è meno efficiente. Ovviamente, assicuratevi sempre che il vostro amico a quattro zampe non sia allergico al riso, osservando possibili reazioni come prurito, perdita di peli, ecc.

Se il tuo cane mangia già alimenti confezionati, che siano umido o crocchette, non aggiungere ulteriori porzioni di riso alla sua dieta, perché sarebbero un extra non necessario che potrebbe portare ad un aumento del peso corporeo. Leggi sempre le etichette per assicurarti che il riso non sia l’ingrediente principale del pasto del tuo pet, e ricordati che dovrebbe trovarsi sempre tra il terzo e quarto ingrediente della lista.

I prodotti Amusi della linea cereali nobili contengono già la giusta dose di riso integrale al loro interno, per garantire al tuo pet un pasto completo e bilanciato.


Articoli correlati
labrador che mangia dalla ciotola di metallo a casa
Pubblicato da Greta Tesini, il 01/12/2021
Nutrizione
Hai comprato delle nuove crocchette per il tuo cane ma proprio non ne vuole sapere di assaggiarle? Potresti aver scelto il cibo sbagliato per lui.
3 minuti
costanza e malù
Pubblicato da Greta Tesini, il 29/11/2021
Nutrizione
Sempre pronta ad aiutarti, non c'è domanda a cui non sappia rispondere se si tratta della nutrizione del tuo amico peloso. Conosciamo la Dottoressa Costanza Delsante.
4 minuti
cucciolo di bulldog inglese in braccio al padrone
Pubblicato da Greta Tesini, il 19/11/2021
Nutrizione
Hai da poco adottato un cucciolo di Bulldog Inglese? Ti servono consigli sulla sua alimentazione? Amusi è pronto a risolvere ogni tuo dubbio.
5 minuti
Logo Amusi
Il mondo Amusi
PETTECH S.R.L. - Via Borromei, 6 20123 Milano - P.IVA 11702840965 - supporto@amusi.ittel: 02 9475 2163