Sul tuo primo ordine la spedizione è gratuita!
cucciolo di bulldog inglese in braccio al padrone

Guida all'alimentazione del Bulldog Inglese

Hai da poco adottato un cucciolo di Bulldog Inglese? Ti servono consigli sulla sua alimentazione? Amusi è pronto a risolvere ogni tuo dubbio.

greta autrice di amusi magazine
Pubblicato da Greta Tesini, il 19/11/2021
5 minuti
Nutrizione

In questo articolo:
Homepage / Magazine / Nutrizione / Guida all'alimentazione del Bulldog Inglese

Originariamente nato e allevato nel XVII secolo per il combattimento con i tori, il Bulldog Inglese è oggi considerato a tutti gli effetti un cane da compagnia ed è la razza simbolo del Regno Unito. Se aggressività e coraggio costituivano le qualità essenziali dei Bulldog di inizio Ottocento, oggi la selezione di razza ha portato all’annullamento del lato combattivo del loro carattere, rendendoli cani fedeli e affettuosi.

Conosciamo meglio la razza Bulldog Inglese

Il Bulldog Inglese è un molossoide dalla corporatura tozza e massiccia, dallo sguardo un po’ triste e con un pelo raso di colore marrone e bianco. A dispetto del suo aspetto un po’ arcigno, in realtà il Bulldog ha un carattere dolce e pacato, ma più di ogni altra cosa è considerato molto paziente con i bambini, che lo adorano per il suo aspetto buffo. In genere sono dei veri pigroni, il che li rende i cani perfetti per padroni poco dediti all’attività fisica. Attenzione però! Se asseconderai troppo la voglia di poltrire del tuo cucciolone, le sue probabilità di ingrassare diventeranno altissime, così come il rischio di sviluppare eventuali problemi di salute correlati alla condizione di sovrappeso. Considerando che la vita media del Bulldog Inglese è di 8–10 anni è giusto che tu cerchi di regalare al tuo pet uno stile di vita che gli permetta di stare al tuo fianco il più a lungo possibile, nutrendolo nel modo corretto e mantenendolo attivo.

Dimensioni del Bulldog Inglese

Il Bulldog Inglese è un cane di taglia media ma piuttosto pesante e corpulento, in quanto è molto muscoloso e con la tendenza ad ingrassare. L’altezza al garrese è circa 40 cm per gli esemplari maschi, e per quanto riguarda il peso gli standard sono fissati a 25 kg per il maschio e 23 kg per la femmina.

Tabella crescita Bulldog Inglese maschio

  • 3 mesi > 9 - 10 kg
  • 4 mesi > 12 - 13 kg
  • 5 mesi > 14,5 - 16 kg
  • 6 mesi > 17 -18 kg
  • 7 mesi > 18,5 - 20 kg
  • 8 mesi > 20 -21,5 kg
  • 9 mesi > 20,5 - 22 kg
  • 10 mesi > 21,5 - 23,5 kg
  • 11 mesi > 22 - 24 kg
  • 12 mesi > 22,5 - 24 kg
  • 16 mesi > 23 - 25 kg

Tabella crescita Bulldog Inglese femmina

  • 3 mesi > 7 - 9 kg
  • 4 mesi > 9 - 12 kg
  • 5 mesi > 12 - 15 kg
  • 6 mesi > 13 -17 kg
  • 7 mesi > 15 - 18 kg
  • 8 mesi > 16 -20 kg
  • 9 mesi > 16 - 21 kg
  • 10 mesi >17 - 21,5 kg
  • 11 mesi > 17,5 - 22 kg
  • 12 mesi > 18 - 22,5 kg
  • 16 mesi > 19 - 24 kg
cucciolo di bulldog inglese
Non farti ingannare dal suo aspetto! I Bulldog Inglese sono cani dolcissimi e pazienti

La scelta delle crocchette per il Bulldog Inglese

Essendo il Bulldog Inglese un cane robusto e corpulento, per sostentare la sua massa muscolare è consigliabile nutrirlo con alimenti che possiedano dal 25% al 35% di proteine. Per assicurarti di ciò è importante che tu legga sempre le informazioni nutrizionali sull’etichetta dei croccantini che scegli di dargli. In generale, la dieta va impostata con cura tenendo conto anche della qualità delle crocchette, che dovrebbero contenere anche vitamine e minerali. Se scegliete una dieta casalinga per il vostro Bulldog Inglese, vietato il fai da te e gli avanzi di cucina, in quanto troppo unti e che quindi potrebbero causargli disturbi gastrointestinali. Affidatevi semmai al consiglio di un esperto veterinario nutrizionista.

La scelta della quantità di cibo giornaliero

Ogni cane ha esigenze nutrizionali determinate dal suo livello di attività fisica, età, peso e specifiche esigenze individuali. Il fabbisogno nutrizionale del Bulldog Inglese è influenzato molto dalla sua età e dal suo livello di attività fisica. In media, un esemplare adulto di questa razza necessita di circa 1150 kcal al giorno, ma se è un cucciolone particolarmente attivo può avere bisogno anche di 150 kcal in più. Al contrario, un cane anziano e poco attivo non avrà bisogno di più di 950 kcal al giorno. La quantità media della dose giornaliera di crocchette per cani Amusi ideale per un Bulldog Inglese adulto mediamente attivo è di 220 grammi circa.

Patologie e problemi di peso del Bulldog Inglese

Una patologia che spesso colpisce i cani di razza Bulldog Inglese è la BAOS (sindrome brachicefalica).Oltre ai problemi respiratori tipici della Baos, i soggetti che ne sono affetti possono presentare sintomi gastrointestinali, che determinano lo sviluppo di vomito ricorrente, rigurgito, disappetenza. Spesso le terapie sintomatiche dei problemi gastroenterici non danno miglioramenti duraturi se non associati alla correzione chirurgica delle anomalie anatomiche delle alte vie respiratorie. Pertanto, se il Bulldog dovesse presentare questa sintomatologia (oltre a rumori respiratori ed altri sintomi della Baos) potrebbe non essere colpa della dieta e sarebbe appropriato sottoporlo ad un iter diagnostico dedicato.

Un altro dei maggiori punti deboli del Bulldog Inglese è la sua pigrizia. I cani di questa razza non amano fare attività fisica e il rischio è che possano ingrassare facilmente. Cosa significa questo? Significa che mangiare bene è fondamentale per il tuo amico a quattro zampe. Dovrai educarlo e impegnarti per fargli seguire una dieta corretta, senza eccedere in razioni troppo abbondanti o snack extra fuori pasto. Ma soprattutto, anche se cercherà di opporsi, ricordati di fargli fare un po’ di movimento per tenere attivo il suo metabolismo. Se, infatti, il tuo Bulldog ingrassasse troppo, la condizione di sovrappeso/ obesità potrebbe inficiare sulla salute di ossa e articolazioni, portandolo a sviluppare o peggiorare problemi ortopedici, patologie frequenti in questa razza. Tieni sempre come riferimento gli standard di razza e se noti un eccessivo aumento di peso, intervieni per correggere la sua alimentazione con l’aiuto del veterinario.

bulldog inglese adulto
Fai attenzione alla sua dieta per prevenire sovrappeso e problemi articolari

I cambiamenti in base all’età

Come per qualsiasi razza, ci sono delle differenze importanti quando si parla di alimentazione del cucciolo di Bulldog Inglese rispetto a un esemplare adulto. Quantità, frequenza e tipologia di cibo dovranno essere diverse e tarate in base all’età del cane.

Un Bulldog Inglese cucciolo dovrebbe fare tanti piccoli pasti durante l’arco della giornata, per favorire la digestione e avere sempre energia a disposizione. Anche se pensi che possa aiutarlo a raggiungere il fabbisogno proteico giornaliero, dopo lo svezzamento il latte sarebbe da evitare, in particolare quello latte vaccino perché potrebbe provocare vomito e diarrea. Piuttosto, ricordati di lasciare sempre a disposizione una ciotola d'acqua fresca per il tuo cucciolotto. Quando il Bulldog diventa adulto, invece, ti consigliamo di somministrare almeno 2 pasti al giorno ma, se ne hai la possibilità, è possibile dividere la quantità di alimento giornaliera in più pasti. Infatti, la suddivisione della razione in più pasti, può aiutare nel controllo del peso, mantenendo il senso di sazietà più a lungo.

Se hai qualche dubbio o curiosità ti consigliamo di fare il nostro test per scoprire il prodotto Amusi migliore per il tuo Bulldog Inglese e le quantità ideali per non farlo ingrassare e tenerlo in forma.


Articoli correlati
labrador che mangia dalla ciotola di metallo a casa
Pubblicato da Greta Tesini, il 01/12/2021
Nutrizione
Hai comprato delle nuove crocchette per il tuo cane ma proprio non ne vuole sapere di assaggiarle? Potresti aver scelto il cibo sbagliato per lui.
3 minuti
costanza e malù
Pubblicato da Greta Tesini, il 29/11/2021
Nutrizione
Sempre pronta ad aiutarti, non c'è domanda a cui non sappia rispondere se si tratta della nutrizione del tuo amico peloso. Conosciamo la Dottoressa Costanza Delsante.
4 minuti
chihuahua morde guscio di una noce
Pubblicato da Greta Tesini, il 12/11/2021
Nutrizione
La frutta secca è davvero deliziosa, ma non tutte le varietà potrebbero essere sicure per la salute del tuo cane. Leggi l’articolo per scoprire se le noci fanno male ai cani.
3 minuti
Logo Amusi
Il mondo Amusi
PETTECH S.R.L. - Via Borromei, 6 20123 Milano - P.IVA 11702840965 - supporto@amusi.ittel: 02 9475 2163