Sul tuo primo ordine la spedizione è gratuita!
san bernardo cucciolo e adulto
san bernardo cucciolo e adulto

Guida all’alimentazione del San Bernardo

I consigli nutrizionali per il benessere del tuo cane San Bernardo ed evitare problemi di sovrappeso.

Pubblicato da Greta Tesini, il 04/08/2022
dottoressa costanza delsante
Con il contributo di Costanza Delsante
5 minuti
Nutrizione

In questo articolo:
Homepage / Magazine / Nutrizione / Guida all’alimentazione del San Bernardo

Il più grande fra tutti i cani, il gigante assoluto della sua specie: il San Bernardo. Se hai scelto di far entrare nella tua famiglia un esemplare di questa razza, devi anche sapere che le sue esigenze alimentari non sono affatto semplici, a partire dalla quantità di cibo che richiede ogni giorno. Proprio per questo, scegliere un’alimentazione di qualità e su misura è necessario per potersi prendere cura di lui nel modo corretto.

Conosciamo meglio la razza e l'alimentazione del Cane di San Bernardo

Se eri un appassionato di cartoni animati, non potrai non ricordare Nebbia, il San Bernardo amico inseparabile di Heidi. Sempre pronto a schiacciare un pisolino, all’occorrenza sapeva correre in suo aiuto fra i pascoli e i prati. La realtà non è molto diversa: i San Bernardo sono cani dall’indole tranquilla, ma nascono come cani da lavoro e da montagna, perciò riescono ad affrontare anche un livello di attività fisica elevato senza stancarsi. È importante dunque che tu riesca a far sfogare le sue energie in spazi adeguati e lo abitui ad una buona dose di moto giornaliera. Infatti, la sua mole non dovrebbe mai inficiare sulla sua capacità di movimento. Anche se questo si avvicina a numeri elevati è importante rispettare il peso forma del tuo San Bernardo ed evitare che ingrassi e i suoi movimenti si ingoffino.

san bernardo cucciolo e adulto
Regala il meglio della nutrizione al tuo San Bernardo ad ogni età

La dieta del San Bernardo in base ad Età, Peso e Dimensioni

Come per tutte le razze, la dieta del cane andrebbe tarata su: età, peso e livello di attività fisica. I cani San Bernardo possono raggiungere un peso davvero impressionante: alcuni esemplari maschi possono arrivare anche a 80 - 90 kg. Lasciare a libera disposizione la ciotola della pappa però non è mai una buona idea! Questa razza tende ad ingrassare e, soprattutto nelle prime fasi di vita, è importante rispettare le giuste grammature. Nelle seguenti tabelle abbiamo indicato quanti grammi di crocchette al giorno dovrebbe mangiare un San Bernardo in base alla sua età e al suo peso per garantirgli una crescita equilibrata.

Tabella alimentazione e crescita del San Bernardo maschio

EtàPesoDose giornaliera
3 mesi25 kg circa570 g circa
4 mesi30 kg circa630 g circa
6 mesi 42 kg circa720 circa
8 mesi50 kg circa755 g circa
10 mesi60 kg circa770 g circa
1 anno60 - 75 kg760 - 770 g
2 anni65 - 85 kg 620 - 750 g

Tabella alimentazione e crescita del San Bernardo femmina

EtàPesoDose giornaliera
3 mesi20 kg circa490 g circa
4 mesi25 kg circa555 g circa
6 mesi 35 kg circa640 circa
8 mesi40 kg circa665 g circa
10 mesi50 kg circa690 g circa
1 anno45 - 60 kg680 g circa
2 anni50 - 70 kg 520 - 650 g

Le dosi di riferimento sono calcolate sui valori nutrizionali delle nostre crocchette con Pollo fresco Riso Integrale e Zucca e pertanto rappresentano dosi indicative.

Quanto deve mangiare un cucciolo di San Bernardo?

I San Bernardo sono cani di taglia gigante e che quindi crescono anche fino ai 2 anni. Raggiungono il loro sviluppo fisico completo in tempi molto più lunghi rispetto alla media delle altre razze, per questo se raggiungono il loro peso finale prima del tempo il rischio è quello di creare squilibri fra l’apparato scheletrico e quello muscolare. Solo un’osservazione minuziosa del giusto dosaggio di crocchette permette una crescita equilibrata e un fisico sano e forte. Equilibrio fra i nutrienti e apporto di vitamine e minerali sono la chiave per l’alimentazione corretta per un cucciolo di cane San Bernardo. Se sei alla ricerca delle migliori crocchette per cuccioli di San Bernardo, le crocchette per cuccioli di amusi contengono tutti i nutrienti necessari per favorire la crescita del tuo pet e assicurargli un apporto di proteine di qualità, omega 3, calcio, fosforo e vitamina D.

Prova le crocchette amusi per cuccioli di taglia media e grande

sacco crocchette amusi agnello con patate e zucca cucciolo
Sconto primo acquisto
27.90
19.90
sacco crocchette amusi al maiale per cuccioli
Sconto primo acquisto
27.90
19.90
sacco crocchette amusi con pollo riso integrale zucca cucciolo
Sconto primo acquisto
24.90
16.90

L’alimentazione ideale di un San Bernardo adulto

Nel periodo compreso fra 12 - 16 mesi puoi effettuare il cambio di alimentazione dalle crocchette per cuccioli a quelle per cani adulti. Questo perché i suoi fabbisogni nutrizionali saranno sempre più simili a quelli di un cane adulto, anche a livello calorico (i cuccioli hanno infatti bisogno di molte energie). Considera che comunque i San Bernardo sono cani che hanno bisogno di davvero tanto cibo (anche fino a 600 - 700 grammi di crocchette al giorno). Se vuoi conoscere con esattezza la dose ideale per il tuo cane, ti consigliamo di fare il nostro test online per ottenere subito un piano nutrizionale personalizzato sulle sue esigenze.

Inizia il test

Le necessità alimentari del San Bernardo

Il San Bernardo è un cane di taglia gigante, che va nutrito con un’adeguata dose di cibo. Ciò non va mai sottovalutato quando si sceglie di adottare questo cagnolone, poiché i costi di mantenimento non sono indifferenti. Alcuni potrebbero erroneamente pensare che l’alimentazione casalinga sia la scelta migliore per un San Bernardo, ma la verità è che spesso una dieta di questo genere è facile che risulti sbilanciata e ancor più dispendiosa sia in termini di tempo (i pasti vanno cucinati) sia dal punto di vista economico (nel caso in cui si ricerchino materie prime di qualità, ovviamente). Un’alimentazione a base di crocchette è preferibile perché permette di introdurre tutti i nutrienti in un unico alimento senza sforzo.

Ovviamente, vista la sua mole, il San Bernardo è predisposto ad ingrassare, specialmente se non si rispetta la sua vera natura di cane da montagna e lavoratore. Certo, la sua indole non è delle più attive, ma ciò non significa ridurre al minimo l’attività fisica assecondando la sua pigrizia. Infine, purtroppo, i cani San Bernardo sono portati ad avere patologie quali la displasia dell'anca e problemi cardiaci. É dunque necessaria un’alimentazione che preveda l’assunzione di:

  • Omega 3, taurina e carnitina per il benessere cardiovascolare;
  • Glucosamina e condroitin solfato per il benessere articolare.

Le migliori crocchette per il San Bernardo

Come integrare questi nutrienti nell’alimentazione del tuo San Bernardo? Ovviamente con le crocchette monoproteiche di amusi. Con più del 50% di carne o pesce, sono la fonte migliore di proteine nobili, vitamine e minerali che il tuo cane possa mai desiderare (e che tu possa desiderare per lui!).

Scopri i gusti delle crocchette amusi

Indeciso sul gusto delle crocchette per il tuo San Bernardo? Puoi optare per fra pollo o aringa con cereali nobili, oppure agnello o maiale della linea senza cereali. E ancora, se il tuo cane soffre di allergie alimentari o è particolarmente sensibile a qualche ingrediente, prova per lui le nostre crocchette ipoallergeniche. In tutti i casi ti assicuriamo un prodotto estremamente digeribile, fatto solo con ingredienti genuini e naturali per un gusto senza pari.

Scegli le crocchette amusi per cani di taglia media e grande

sacco crocchette amusi con agnello patate e zucca adulto
Sconto primo acquisto
26.90
18.90
sacco crocchette amusi aringa fresca Riso integrale Zucca adulto
Sconto primo acquisto
25.90
17.90
sacco crocchette amusi con maiale patate e zucca adulto
Sconto primo acquisto
26.90
18.90
sacco crocchette amusi pollo con riso integrale e zucca per adulto
Sconto primo acquisto
23.90
15.90
sacco crocchette amusi aringa ipoallergenica taglia media - grande
Sconto primo acquisto
33.90
25.90

Il timing dei pasti giornalieri

Vista la sua mole, anche il San Bernardo è, sfortunatamente, predisposto alla torsione dello stomaco, una condizione che crea un blocco gastrico e può rivelarsi fatale se non presa per tempo. Per evitare il rischio di una sua manifestazione è sempre meglio evitare l’attività fisica nel momento successivo ai pasti.

Infine, a seconda dell'età puoi suddividere i momenti della pappa in questo modo:

  • Età inferiore ai 3 mesi → 4 pasti al giorno
  • 4 - 8 mesi → 3 pasti al giorno
  • 9 mesi o più → 2 pasti al giorno

Ricordati di lasciare sempre a disposizione dell’acqua fresca.


Bibliografia:

cane e ciotola croccantini amusi

Articoli correlati
Weimaraner nella natura
Pubblicato da Greta Tesini, il 02/08/2022
Con la collaborazione di Costanza Delsante
Nutrizione
La guida per scoprire cosa dare da mangiare al tuo Weimaraner per farlo restare agile, scattante e in salute.
5 minuti
padrona dà biscottino al suo labrador
Pubblicato da Greta Tesini, il 28/07/2022
Con la collaborazione di Costanza Delsante
Nutrizione
Le dosi corrette divise per taglia per non far ingrassare il tuo pet.
3 minuti
cocker che mangia
Pubblicato da Greta Tesini, il 21/07/2022
Con la collaborazione di Costanza Delsante
Nutrizione
La guida per scoprire cosa e quanto deve mangiare un Cocker adulto e cucciolo.
5 minuti

Vorresti leggere contenuti come questi direttamente dalla tua inbox?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere novità, curiosità e consigli sul mondo dei nostri amici quattrozampe!

Email:
Il tuo nome (opzionale):
Il nome del tuo cane (opzionale):
Cliccando su Conferma dichiari di aver letto l'informativa privacy e acconsenti al trattamento dei tuoi dati.

Scopri le crocchette amusi perfette per il tuo cane!

compila il questionario

Compila il nostro questionario e scoprilo subito in pochissimi click.

FAI IL TEST