Spedizione gratuita sugli ordini superiori a 35€
husky aspetta ciotola di crocchette

Guida all’alimentazione dell’Husky Siberiano

Scopri come scegliere le migliori crocchette per il tuo Husky e regalargli un’alimentazione sana e bilanciata.

greta autrice di amusi magazine
Pubblicato da Greta Tesini, il 11/10/2022
Aggiornato il 02/12/2022
dottoressa costanza delsante
Con il contributo di Costanza Delsante
5 minuti
Nutrizione

In questo articolo:
Homepage / Magazine / Nutrizione / Guida all’alimentazione dell’Husky Siberiano

Forte, fiero ed elegante, l’Husky è un cane davvero affascinante e unico nel suo genere. Nato come cane da slitta in Siberia, oggi è in grado di assolvere perfettamente il compito di cane da lavoro ma anche quello di cane da compagnia. Occhio solo a non costringerlo nelle mura di un appartamento: la sua natura selvaggia potrebbe soffrirne troppo! Spazi aperti, libertà di movimento e una nutrizione bilanciata sono la chiave per il benessere di questa razza. Ecco dunque una guida per scegliere il miglior cibo e crocchette per il tuo Husky.

Conosciamo meglio la razza e l'alimentazione dell’Husky Siberiano per Età, Peso e Dimensioni

Il Siberian Husky è un cane di taglia media, perfettamente equilibrato nelle sue proporzioni che riflettono forza, velocità e resistenza. Fra le sue caratteristiche più belle troviamo sicuramente l’eterocromia, ossia il colore degli occhi diverso (di solito uno azzurro e l’altro marrone) che si presenta in alcuni esemplari. Un’altra caratteristica che lo differenzia è il modo di comunicare: è un cane che non abbaia spesso, ma cerca di attirare l’attenzione con versi e veri e propri ululati. La sua indole è molto attiva e fa fatica a staccarsi dalla natura originaria: un Husky ha bisogno continuo di movimento e nuovi stimoli perché in passato era abituato a percorrere lunghe distanze e a correre da un punto all’altro per trasferirsi. Infine, devi sapere che l’Husky ha necessità alimentari particolari rispetto ad altre razze. Scopriamo insieme quali e come impostare un’alimentazione adatta a lui.

cucciolo di husky con zampa nella ciotola
Scegli solo il miglior cibo per il tuo piccolo amico!

La dieta di qualsiasi cane (dunque anche la dieta del tuo Husky) dovrebbe essere sempre tarata su 3 parametri principali che corrispondono all’età, al peso e al livello di attività fisica. A queste variabili si può aggiungere lo stato fisiologico, ad esempio i fabbisogni giornalieri di nutrienti variano molto se il cane sta affrontando una gravidanza o l’allattamento, oppure se è un animale sterilizzato. Anche la razza è un fattore determinante: le razze nordiche a cui appartiene il Siberian Husky hanno un’economia metabolica super efficiente che gli permette di compiere sforzi prolungati anche restando a digiuno per molte ore. Per questo, generalmente, hanno bisogno di meno cibo rispetto alle altre razze. Nelle seguenti tabelle abbiamo indicato quanti grammi di crocchette deve mangiare un Husky a seconda della sue età e del suo peso.

Tabella alimentazione e peso dell’Husky maschio

EtàPesoDose giornaliera
3 mesi8 -10 kg240 g
6 mesi15 - 19 kg290 - 350 g
9 mesi18 - 24 kg270 - 335 g
1 anno19 - 26 kg280 - 350 g
16 mesi 20,5 - 28 kg260 - 320 g

Tabella alimentazione e peso dell’Husky femmina

EtàPesoDose giornaliera
3 mesi6,5 -9 kg220 g
6 mesi12 - 16 kg250 - 310 g
9 mesi14 - 19 kg230 - 280 g
1 anno15,5 - 22 kg240 - 315 g
16 mesi 15,5 - 28 kg210 - 270 g

Le dosi si riferiscono alle crocchette con Maiale Patate e Zucca e pertanto rappresentano una quantità indicativa per un Siberian Husky in salute, pesoforma e con un livello di attività fisica moderato.

Quanto deve mangiare un cucciolo di Husky?

Un cucciolo di Husky completa la sua crescita verso i 16 mesi di età. Per questo, dai 3 mesi fino ad almeno il primo anno di età ti consigliamo di nutrirlo con crocchette per cuccioli. Noi ti raccomandiamo sempre di osservare in modo preciso il dosaggio consigliato nelle nostre tabelle o dal veterinario nutrizionista, in modo tale che il cane cresca in modo sano e senza squilibri a livello dei diversi apparati, specialmente quello scheletrico e muscolare. Se sei alla ricerca di croccantini per cuccioli di qualità, le crocchette amusi contengono tutti i nutrienti necessari per favorire la crescita e la corretta alimentazione del tuo cucciolo di Husky assicurandogli un apporto completo di proteine nobili, Omega 3, calcio, fosforo e vitamina D.

Prova le crocchette amusi per cuccioli di taglia media e grande

Consigliate dai veterinari per una crescita equilibrata

sacco crocchette amusi agnello con patate e zucca cucciolo
Sconto primo acquisto
28.90
19.90
sacco crocchette amusi al maiale per cuccioli
Sconto primo acquisto
28.90
19.90
sacco crocchette amusi con pollo riso integrale zucca cucciolo
Sconto primo acquisto
25.90
16.90
sacco crocchette amusi aringa fresca riso integrale e zucca cucciolo
Sconto primo acquisto
27.90
18.90

Alimentazione dell’Husky adulto

Anche quando il tuo Husky sarà diventato un adulto, la tua scelta dovrebbe ricadere sempre su un alimento di qualità che apporti tante proteine e grassi. Questi cani per moltissimi anni si sono nutriti di pesce o carni molto grasse, dunque questi macronutrienti devono restare alla base dell’alimentazione del Siberian Husky. É importante però che il tuo peloso segua una dieta tarata sulle sue esigenze specifiche e sulle sue caratteristiche, in modo tale da rimanere in perfetta forma e in salute. Per ottenere un piano nutrizionale personalizzato e stilato da veterinari nutrizionisti, ti basta fare il nostro test.

Fai il test nutrizionale

Le necessità alimentari dell’Husky

Sebbene nel corso dell’evoluzione il cane abbia ormai imparato a gestire una dieta onnivora e la conseguente capacità di digerire l’amido (ne parliamo approfonditamente in questo articolo Il cane è onnivoro?), nelle razze nordiche come il Siberian Husky questa capacità è spesso assente o molto ridotta. Questo è dovuto a una minore produzione di amilasi, ossia l‘enzima pancreatico responsabile della digestione dell‘amido. Per ovviare al problema e non incorrere in sintomi gastrointestinali quali malassorbimento, vomito, diarrea, ti consigliamo di nutrire il cane con una dieta senza carboidrati. Inoltre, presta attenzione anche alla quantità di zinco presente nella dieta del tuo Husky Siberiano. Una carenza di questo minerale comporta una patologia specifica di questa razza e altre razze nordiche, nota come dermatite responsiva allo zinco. In realtà questa malattia può avere anche una natura ereditaria, dettata dal suo malassorbimento, in questo caso è necessaria un’integrazione specifica a vita.

La scelta delle migliori crocchette per Siberian Husky

Vista l’elevata percentuale di proteine di cui hanno bisogno gli Husky, il cibo più adatto per Siberian Husky sono senza i croccantini monoproteici di amusi! Questi contengono infatti più del 50% di carne e assicurano il fabbisogno di proteine e lipidi necessario al sostegno dell’organismo del tuo cane. Inoltre, favoriscono il suo benessere perché sono anche arricchite con Omega 3, vitamine e minerali e sono fatte con soli ingredienti naturali e genuini per offrirti crocchette per Husky di prima qualità!

Scegli le crocchette amusi per cani di taglia media e grande

Votate 4.8/5 dai nostri clienti

sacco crocchette amusi con agnello patate e zucca adulto
Sconto primo acquisto
27.90
18.90
sacco crocchette amusi aringa fresca Riso integrale Zucca adulto
Sconto primo acquisto
26.90
17.90
sacco crocchette amusi con maiale patate e zucca adulto
Sconto primo acquisto
27.90
18.90
sacco crocchette amusi pollo con riso integrale e zucca per adulto
Sconto primo acquisto
24.90
15.90
sacco crocchette amusi aringa ipoallergenica taglia media - grande
Sconto primo acquisto
33.90
24.90

Per questo sono consigliate ed approvate anche dai veterinari, come ci spiega la Dottoressa Costanza Delsante in questo video:

Il timing dei pasti giornalieri

Come tutti i cani di media e grossa taglia, anche l’Husky è predisposto alla torsione gastrica, per questo è importante che mangi almeno due ore prima di qualsiasi attività fisica e aspettare almeno mezz’ora al concludersi di essa. Per il resto, la suddivisione dei pasti dipende dall’età del tuo cane:

  • Età inferiore ai 3 mesi → 4 pasti al giorno
  • 4 - 8 mesi → 3 pasti al giorno
  • 9 mesi o più → 2 pasti al giorno

Ti sconsigliamo di scendere al di sotto dei 2 pasti al giorno per aumentare il senso di sazietà e non affaticare la digestione. Ricordati di lasciare sempre a disposizione affianco alla pappa una ciotola d'acqua fresca.


Bibliografia:

cane e ciotola croccantini amusi

Articoli correlati
Border Collie in gruppo
Pubblicato da Greta Tesini, il 08/10/2021
Aggiornato il 11/10/2022
Curiosità
Sappiamo che ogni cane è diverso dall’altro, per taglia, aspetto e personalità. Un altro fattore discriminante è la salute, esistono infatti razze più predisposte a sviluppare specifiche patologie rispetto ad altre. Vediamo insieme quali sono.
7 minuti
pastori tedeschi in natura
Pubblicato da Maria Cavallo, il 10/09/2021
Con la collaborazione di Costanza Delsante
Aggiornato il 30/03/2022
Curiosità
Domanda controversa visto che il cane è un diretto discendente del carnivoro lupo, ma è onnivoro? Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza in merito così da poterne tracciare un profilo alimentare e, se vogliamo, anche comportamentale.
3 minuti
cane che aspetta i croccantini
Pubblicato da Maria Cavallo, il 29/07/2021
Con la collaborazione di Greta Tesini, Costanza Delsante
Aggiornato il 15/09/2022
Nutrizione
L'alimentazione è alla base del benessere del proprio cane ma, tra croccantini e umido, industriale e casalinga, qual è il giusto approccio?
7 minuti

Vorresti leggere contenuti come questi direttamente dalla tua inbox?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere novità, curiosità e consigli sul mondo dei nostri amici quattrozampe!

Email:
Il tuo nome:
es. Polpetta:
Cliccando su Conferma dichiari di aver letto l'informativa privacy e acconsenti al trattamento dei tuoi dati.

Qual è l'alimentazione perfetta per il tuo cane?

compila il questionario

Compila il nostro questionario e scoprilo subito in pochissimi click.

FAI IL TEST