Sul tuo primo ordine la spedizione è gratuita!
border collie con la cuffia nella vasca
border collie con la cuffia nella vasca

Shampoo per cani: quale usare in base al tipo di pelo

Scopri come scegliere lo shampoo per cani più adatto alla sua tipologia di pelo e alle sue esigenze.

Pubblicato da Greta Tesini, il 10/05/2022
4 minuti
Cura & Salute

In questo articolo:
Homepage / Magazine / Cura & Salute / Shampoo per cani: quale usare in base al tipo di pelo

Sei alla ricerca di un articolo che ti spieghi come lavare il cane con prodotti più adatti al suo pelo ed evitare soluzioni “casalinghe”? Bene, finalmente l’hai trovato, ma sappi che potresti rimanere deluso perché oggi siamo qui per sfatare tutti i falsi miti sulla pulizia fai da te del cane. I rimedi casalinghi, infatti, non sono quasi mai una buona alternativa a un prodotto specifico come lo shampoo, che deve essere specificatamente formulato per i nostri amici a quattro zampe. Meglio ancora, se viene scelto in base alla tipologia di pelo del cane (lungo, corto, riccio) e alle esigenze della sua cute, che ti ricordiamo ha un ph specifico proprio come la nostra.

Quali prodotti usare e quali evitare per lavare il cane?

Iniziamo con i prodotti e i rimedi casalinghi assolutamente da non utilizzare:

  • Detersivo dei piatti: la risposta al perché non dovresti utilizzarlo sta nel suo nome. Se è stato creato per lavare i piatti e non per lavare i cani non ti servono altre ragioni per comprendere che non è assolutamente il prodotto più adatto alla toelettatura del tuo pet.;
  • Sapone di Marsiglia: nonostante il ph neutro,ha un alto potere lavante e sgrassante, decisamente troppo aggressivo per la cute del tuo cane, che potrebbe irritarsi a seguito di un suo uso regolare.
  • Aceto di mele: al contrario del sapone di Marsiglia, questo prodotto ha un ph decisamente acido (2) che non si sposa assolutamente con il ph neutro (7) della cute dei cani. Il rischio è di provocare irritazioni o dermatiti al tuo cucciolo, anche usato diluito con l’acqua. Inoltre, sappi che non ha alcun potere repellente nei confronti di pulci e zecche;
  • Amido di riso: spesso è utilizzato nella formulazione di shampoo e bagnoschiuma ad uso umano per il suo potere lenitivo, ma sappi che di per sé non ha alcun potere pulente e inoltre secca il pelo del cane;
  • Il tuo bagnoschiuma: anche in questo caso, la motivazione è molto semplice. Tu e il tuo cane siete esseri diversi, con una fisiologia ed esigenze a loro volta molto diverse. Gli shampoo e i bagnoschiuma che usiamo noi umani rispettano il ph della nostra pelle, ma non quello dei cani. Abbandona perciò anche questa soluzione.
cane nella vasca coperto di schiuma
Lava il tuo cane solo con prodotti specifici formulati per i quattrozampe

Come avrai quindi intuito, per lavare il cane è sempre meglio affidarsi a prodotti specifici formulati esattamente per le esigenze del suo manto e della sua cute. Qualunque tipo di shampoo, balsamo o lozione va scelta solo se creata per i nostri amici a quattrozampe e non per noi esseri umani. Utilizzare un prodotto con ph diverso da quello neutro potrebbe, infatti, portare a fastidi, irritazioni o desquamazione della cute del cane che comunque andranno curati con prodotti o farmaci ad uso topico. Meglio scegliere direttamente di utilizzare cosmetici sicuri e affidabili.

Come lavare il cane con prodotti naturali?

Disclaimer necessario: naturale non significa fai da te. Esistono infatti una varietà molto ampia di cosmetici dalla formulazione naturale, ossia che sfruttano i benefici degli ingredienti di origine vegetale (estratti di fiori, oli essenziali, fitocheratina) o animale (ad esempio la cera d’api) per un effetto benefico sul pelo del cane.

Uno shampoo naturale efficace dovrebbe avere queste caratteristiche:

  • Essere composto da ingredienti di origine naturale;
  • Essere senza parabeni e siliconi;
  • Essere senza coloranti artificiali;
  • Avere un potere pulente efficace senza seccare il pelo e la cute;
  • Avere un ph specifico, ossia ideale per la cute del cane.

Un consiglio per te: se cerchi uno shampoo per cani naturale ma efficace, amusi lancerà presto una linea di shampoo ad uso professionale e casalingo per garantirti una toelettatura facile ed efficace. Grazie ai pregiati oli essenziali ed estratti botanici, i nostri prodotti saranno in grado di detergere il pelo del cane, idratarlo e profumarlo delicatamente.


Scegli le crocchette amusi per nutrire il tuo pet con amore

sacco crocchette amusi agnello con patate e zucca cucciolo
A partire da:
27.90

Quale shampoo scegliere in base al tipo di pelo del cane?

Lungo, corto, liscio, riccio o arruffato: esistono tantissime tipologie di pelo di cane La prima scelta che dovrai fare per lavare il tuo cane è quella dello shampoo corretto.

In un altro caso ancora, il tuo cane potrebbe avere bisogno di essere lavato spesso, magari perché ha un tipo di pelo particolarmente “capriccioso” o perché è molto avvezzo ad attività all’aperto. In questo caso, scegli uno shampoo delicato per lavaggi frequenti, che riesca a rispettare il ph della cute senza seccarla e al tempo stesso igienizzare con cura il pelo da utilizzare una volta volta alla settimana (non di più!).

Quale shampoo usare per cani cuccioli?

I cuccioli sono molto delicati e hanno difese immunitarie più basse, quindi è bene non lavarli almeno fino ai 2 mesi di vita. Scegli uno shampoo per cuccioli dal potere lavante delicato per rispettare al meglio la fragilità dell’equilibrio della loro cute. Qui puoi trovare tutte le indicazioni per affrontare il primo bagnetto del cucciolo.

Quale shampoo usare per cani con dermatite?

I problemi della cute possono affliggere cani di tutte le razze, ma che sapone si può usare per lavare i cani che presentano questa problematica? In questi casi dovresti scegliere uno shampoo lenitivo, dal potere lavante molto delicato. Per i problemi di dermatite e irritazioni della cute, i migliori ingredienti naturali sono quelli con azione emolliente e lenitiva, come l’estratto di calendula o di camomilla. Entrambe riequilibrano la cute e donano un’immediata sensazione di benessere.

Quale shampoo usare per cani a pelo lungo?

Lavare i cani a pelo lungo è sempre un po’ più complicato e richiede più tempo rispetto ai quattrozampe a pelo corto. Scegli una soluzione che ti semplifichi la vita: anziché un bagno completo, puoi optare fra una toelettatura e l’altra per l’uso di uno shampoo secco, per esempio o di un balsamo. In secondo luogo, segui le indicazioni su ogni quanto lavare il cane: un pelo lungo non dovrà essere necessariamente lavato più spesso di un pelo corto, anzi! Infine, completa ogni toelettatura con uno scioglinodi per cani a pelo lungo che ti aiuti a districare il manto in modo ottimale e faciliti la sua spazzolatura.

cane e ciotola croccantini amusi

Articoli correlati
cane viene lavato nella vasca
Pubblicato da Greta Tesini, il 28/04/2022
Cura & Salute
Scopri quante volte lavare il tuo cane in base alle sue esigenze.
4 minuti
ragazza asiatica sdraiata sul letto con un cucciolo di cane con la bocca spalancata davanti al suo naso
Pubblicato da Greta Tesini, il 03/05/2022
Cura & Salute
Scopri la serie completa di rimedi efficaci per l’alitosi del cane.
4 minuti
focus sul naso del cane con un cuoricino rosso
Pubblicato da Greta Tesini, il 26/04/2022
Cura & Salute
Scopri i prodotti per contrastare la secchezza del tuo tartufino preferito.
3 minuti

Vuoi contenuti come questi direttamente nella tua inbox?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere novità, curiosità e consigli per i tuoi amici pet!

Email:
Cliccando su Conferma dichiari di aver letto l'informativa privacy e acconsenti al trattamento dei tuoi dati.

Scopri le crocchette amusi perfette per il tuo cane!

compila il questionario

Compila il nostro questionario e scoprilo subito in pochissimi click.

FAI IL TEST