Sul tuo primo ordine la spedizione è gratuita!
piccolo labrador al guinzaglio
piccolo labrador al guinzaglio

Come insegnare al cane a fare i bisogni fuori casa? 3 consigli infallibili

La guida completa per abituare il tuo cane a fare pipì fuori casa una volta per tutte.

Pubblicato da Greta Tesini, il 19/04/2022
3 minuti
Neopadroni

In questo articolo:
Homepage / Magazine / Neopadroni / Come insegnare al cane a fare i bisogni fuori casa? 3 consigli infallibili

Le aspettative di una nuova vita insieme ad un cucciolo spesso si scontrano brutalmente con la realtà. Bisogna fare i conti con nuove abitudini, nuovi spazi condivisi ma anche… Nuovi “ricordini” sul pavimento. Purtroppo, fare la pipì e la cacca in casa è un comportamento piuttosto comune per i cuccioli di cane, ma con un pizzico di pazienza la soluzione è dietro l’angolo. Per questo, siamo qui per aiutarti! In questo articolo imparerai:

  • Quali sono le ragioni per cui un cane fa pipì in casa;
  • Quanto può stare un cane senza fare i bisogni in base all’età;
  • Come insegnare al tuo cane dove fare i suoi bisogni (ossia fuori dalle mura di casa!);
  • Come gestire l'uso di una soluzione d’emergenza, ossia la traversina.

Aiuto! Il mio cane fa pipì in casa

Capire come non far fare la pipì al cane in casa propria è sicuramente uno dei temi più urgenti e delicati ricercati da tutti i neopadroni. Educare un cucciolo a fare i bisogni nel posto giusto non è un meccanismo immediato e richiede una buona dose di pazienza perché si pensa che i cani a questa età siano ingestibili. Addirittura, spesso ci si chiede a che età i cani imparino a fare pipì fuori, la verità è che non esiste un’età precisa, ma piuttosto una capacità di trattenere meglio (o peggio) i bisogni rispetto ad un cane adulto. La ragione per cui un cucciolo fa pipì in casa è quindi la sua scarsa capacità di trattenersi! Ma vedrai, più lui crescerà più la situazione migliorerà.

ragazzo porta a passeggio il suo cane
Abituare il tuo cane a passeggiare insieme è il primo passo per abituarlo a fare i bisogni fuori casa.

Se è il cane adulto che fa pipì in casa

A volte, anche i cani adulti possono continuare (o riprendere improvvisamente) a fare i bisogni in casa. Se il tuo cane non fa più i bisogni in passeggiata ma preferisce il pavimento di casa, spesso la ragione è da ricercare in problema psichico o fisiologico. Stress, traumi, situazioni ostili, possono impedire al tuo cane di rilassarsi fuori di casa e quindi di non potersi “liberare”. Allo stesso modo, a volte la ragione è da ricercare in una patologia: uno dei modi per capire se il cane ha il diabete è controllare il suo consumo di acqua, che diventa compulsivo, con conseguente produzione eccessiva di urina. Anche problemi di intolleranza, malassorbimento o malattie dell’intestino possono portare a diarrea, incontinenza e sintomi per i quali il tuo cane non è più in grado di trattenersi come al solito senza aspettare il momento della passeggiata. Occhio anche al cibo: la qualità e la quantità della pappa possono influire sulla produzione delle feci. Troppe fibre e troppi cereali a discapito di proteine e grassi non fanno bene all’intestino del cane che ha bisogno principalmente di carne (o pesce) come alimento principale.


Scegli le crocchette amusi per cani adulti

sacco crocchette amusi con agnello patate e zucca adulto
A partire da:
26.90

Quante volte al giorno portare fuori il cane?

Mediamente, un cucciolo ha bisogno di fare la pipì anche ogni 3 - 4 ore, perciò il fatto di abituarlo a fare i bisogni fuori casa dipende dalla tua disponibilità a portarlo a fare un giretto ogni tot ore. Non farti spaventare però! I cani adulti, di solito, riescono a gestire bene una frequenza di 3 uscite al giorno e di trattenere i bisogni durante la notte (proprio come noi umani). Per questo l’ideale è programmare l’ultima uscita insieme dopo cena o dopo il suo ultimo pasto.

Come educare un cane a fare i bisogni all’aperto: 3 consigli

Veniamo ora alla parte clou di questa guida, ossia ai consigli per come abituare un cucciolo a fare i bisogni fuori casa:

  • Usa il rinforzo positivo: durante le prime passeggiate, premiare con un biscottino il tuo cagnolino quando fa i bisogni all’aperto è fondamentale. Il rinforzo positivo funziona da incentivo per instaurare questa nuova abitudine perché ben presto il tuo cane assocerà il meccanismo “posto giusto = ricompensa”. Per chiarificare ancora meglio il concetto, ti consigliamo di effettuare un’intensa sessione di gioco e coccole come ulteriore premio.
  • Programma le vostre passeggiate dopo i pasti: il cane avrà principalmente bisogno di svuotare la sua vescica e il suo intestino dopo aver mangiato e bevuto. Per questo motivo, oltre che creare una routine, portare fuori il cane dopo i pasti favorirà l’espletamento dei suoi bisogni all’aperto. Attenzione però: ok a passeggiate rilassate, no all’attività fisica intensa o a giochi che prevedono corse e salti per evitare il rischio di torsione gastrica.
  • Abitualo a stare all’aria aperta: passare più tempo possibile fuori casa, fare lunghe passeggiate insieme e giocare al parco è il modo più semplice che hai per abituare il tuo cane a sporcare fuori casa in modo naturale e spontaneo. Non avendo scelta, vedrai che anche il cucciolo più reticente prima o poi cederà.

Scopri gli appetitosi croccantini amusi


Traversina: la soluzione alternativa in caso di emergenza

La traversina è una soluzione che spesso i padroni adottano per evitare almeno che il proprio cane non faccia i bisogni in giro per casa ma piuttosto in un angolo ben definito. Il problema è che poi, molto spesso, è necessario un doppio passaggio: prima dal pavimento alla traversina (come spieghiamo nell’articolo Come insegnare il cane a fare i bisogni sulla traversina) e successivamente dalla traversina alla strada. Infatti, finché in casa sarà presente la traversina, il tuo cane non avrà molti incentivi nel fare i suoi bisogni in passeggiata.

Per questo motivo, dovresti limitare il suo uso alle situazioni di vera emergenza o di particolare esigenza come nel caso in cui il tuo cucciolo non abbia ancora completato il ciclo vaccinale e tu sia impossibilitato a portarlo fuori in un posto isolato, oppure a cani con problemi motori o handicap.

cane e ciotola croccantini amusi

Articoli correlati
cucciolo di cane viene addestrato dal padrone in un prato
Pubblicato da Greta Tesini, il 21/04/2022
Comportamento
Neopadroni
La guida per i neopadroni alle prese con l'addestramento del cucciolo.
3 minuti
Jack Russell Terrier in attesa di ricevere la pillola dalla mano del proprietario o del medico
Pubblicato da Greta Tesini, il 14/04/2022
Cura & Salute
Neopadroni
La procedura completa per prevenire e combattere i vermi nei cani.
5 minuti
jack russel allatta i suoi cuccioli
Pubblicato da Greta Tesini, il 31/01/2022
Aggiornato il 29/03/2022
Nutrizione
Neopadroni
Come e quando svezzare i cuccioli di cane: dal latte materno alle crocchette.
3 minuti

Vuoi contenuti come questi direttamente nella tua inbox?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere novità, curiosità e consigli per i tuoi amici pet!

Email:
Cliccando su Conferma dichiari di aver letto l'informativa privacy e acconsenti al trattamento dei tuoi dati.

Scopri le crocchette amusi perfette per il tuo cane!

compila il questionario

Compila il nostro questionario e scoprilo subito in pochissimi click.

FAI IL TEST