La spedizione gratuita sul primo ordine scade il 30/09!
alimentazione dei cuccioli di cane

Guida all’alimentazione del cucciolo di cane

Hai adottato il tuo primo cucciolo di cane, sei lì che lo guardi con gli occhi pieni di amore e dubbi: ma quali sono i parametri per un’alimentazione corretta? Lo scopriamo insieme in questo articolo.

maria cavallo autrice di amusi magazine
Pubblicato da Maria Cavallo, il 22/09/2021
Aggiornato il 13/06/2022
greta autrice di amusi magazine
Con il contributo di Greta Tesini
dottoressa costanza delsante
Con il contributo di Costanza Delsante
4 minuti
Nutrizione

In questo articolo:
Homepage / Magazine / Nutrizione / Guida all’alimentazione del cucciolo di cane

C’è che lui è già un tornado, non sta mai fermo: mentre ti sta distruggendo la pantofola sta già pensando alla pallina con cui giocherà dopo. E tu lì, che lo guardi e non riesci neanche ad arrabbiarti perché ti ha già stregato. La sua alimentazione in questa fase da cucciolo sarà la base su cui poggerà il benessere per la sua vita da adulto: è quindi fondamentale curarla, fare in modo che riceva il giusto quantitativo di energia ed i giusti nutrienti per il suo sviluppo fisico-cognitivo. Seguendo alcune linee guida, vedrai, non sarà difficile.

L’alimentazione del cucciolo: le basi per il suo benessere

Curare in modo scrupoloso e attento l’alimentazione del tuo cucciolo è un gesto d’amore fondamentale per garantire al tuo cane una salute di ferro anche da adulto. É in questa fase di vita che il cane sviluppa tutto il suo organismo e, proprio come un bambino, per crescere sano e forte ha bisogno di energia ma soprattutto di alimenti sani e nutrienti che non lo predispongano a carenze nutrizionali, sviluppo di sovrappeso o obesità. Sostanzialmente, stai gettando le fondamenta per un corpo agile, snello, scattante e sano.

I nutrienti importanti nell’alimentazione del cucciolo

Come supporto alla loro crescita i cuccioli hanno bisogno di un’alimentazione bilanciata contenente le giuste quantità di proteine e grassi. Le proteine servono per lo sviluppo dell’organismo, mentre i grassi forniscono l’energia per muoversi. In questa fase si costruiscono l’apparato muscolare e scheletrico del cane, perciò l’apporto di proteine è fondamentale che sia di qualità superiore, mentre per la salute delle ossa è importantissima anche l’integrazione di calcio e vitamina D. Scegli sempre il cibo adatto alla fase di vita del tuo cane controllando le etichette e ricordati che il cibo per cuccioli è più ricco di energie e proteine rispetto a quello per cani adulti. Inoltre, anche le crocchette sono più piccole, per essere adatte alla loro bocca e denti.

Un consiglio per te: prova le crocchette per cuccioli di amusi, fatte con quasi il 60% di carne e arricchite con calcio, fosforo e vitamina D!

Prova le crocchette amusi pensate per i cuccioli

sacco crocchette amusi agnello con patate e zucca cucciolo
Sconto primo acquisto
27.90
19.90
sacco crocchette amusi al maiale per cuccioli
Sconto primo acquisto
27.90
19.90
sacco crocchette amusi con pollo riso integrale zucca cucciolo
Sconto primo acquisto
24.90
16.90
sacco crocchette amusi aringa fresca riso integrale e zucca cucciolo
Sconto primo acquisto
26.90
18.90

Le fasi di crescita del cucciolo

Nella loro prima fase di vita, te ne accorgerai, crescono molto velocemente: prova a scattare una foto a settimana, sarà strabiliante ed un bellissimo ricordo da custodire. In generale, ti servirà sapere che più la taglia del tuo cane è piccola, prima raggiungerà il suo peso finale da adulto. Ciò significa che i cani toy possono raggiungere il loro peso finale già a 9 mesi, mentre per le razze grandi o giganti la crescita prosegue anche fino ai 2 anni.

Tabella di crescita del cucciolo

Taglia del caneEtà di raggiungimento del peso finale
Taglia mini8 - 10 mesi
Taglia piccola10 - 12 mesi
Taglia media12 - 15 mesi
Taglia grande15 - 24 mesi
Taglia gigante24 - 36 mesi

Ovviamente, per capire quanti croccantini deve mangiare un cucciolo di cane dovrai basarti sul suo peso e sulla sua età poiché un cucciolo di 3 kg non avrà lo stesso fabbisogno di un cucciolo di 15 kg. I fabbisogni nutrizionali variano con la crescita, perciò mantieni monitorati questi parametri.

Quante volte al giorno deve mangiare un cucciolo?

Dipende dall’età: fino a 10 settimane il cucciolo mangia 4 o 5 volte. Da 10 settimane a 5 mesi potrai dargli da mangiare 3 volte al giorno e dal sesto mese potrai passare a dividere il pasto in due razioni. È consigliabile mantenere sempre gli stessi orari per farlo abituare. Consulta sempre il tuo veterinario di riferimento e leggi con attenzione la tabella nutrizionale che trovi sul cibo che hai scelto per calcolare la giusta quantità. Ricorda di non dare più cibo di quanto consigliato: sono i primi momenti in cui tenere lontano il problema obesità.

La giusta idratazione per i cuccioli

Ovviamente, i cuccioli hanno bisogno di una ingente dose di acqua: anche perché, sicuramente, un po’ la bevono… l’altra?! Ci giocano. Il corpo del cucciolo ha bisogno di essere più idratato di quello del cane adulto. Un cane adulto deve bere circa 50 ml di acqua per chilo di peso corporeo, un cucciolo invece ha bisogno anche di 80 ml per chilo corporeo. Se poi il cane è molto attivo o se fa più caldo, dovrai aumentare la dose.

cane che gioca con l'acqua
L’acqua non è solo da bere, serve anche per farlo divertire

Alcune tips per i neopadroni

Crea buone abitudini alimentari fin da subito

È davvero importante non allontanare il cucciolo dalla sua mamma prima dei 60 giorni di vita per completare la fase dello svezzamento in modo corretto. Nella fase successiva è possibile iniziare ad introdurre del cibo specifico per cuccioli. Controlla e stabilizza il momento dei pasti: i cuccioli sono molto voraci e ti sembrerà che anche il tuo abbia sempre fame, ma accontentare la sua voglia di croccantini non è sempre benefico. Uno sviluppo troppo veloce potrebbe portare squilibri a livello dell’apparato scheletrico e muscolare, aumentando il rischio di insorgenza di malattie tipo displasia dell’anca e del gomito.

cane adulto con cucciolo
Non separarlo dalla mamma prima del tempo

Cambia gradualmente le vecchie crocchette

Se il cucciolo aveva già iniziato ad assumere le crocchette in allevamento, per almeno due settimane meglio proseguire con quella specifica tipologia e rimandare il cambio alimentazione, in modo da non creare un ulteriore trauma dopo il distaccamento dalla mamma. Dopodiché, esegui il passaggio dalle vecchie crocchette a quelle nuove in modo graduale nell’arco di una settimana, mischiandole nella stessa ciotola.

Inumidire le crocchette lo aiuterà

Se il tuo cucciolo è particolarmente capriccioso, inizialmente potrebbe non gradire la nuova consistenza delle crocchette. Una accortezza che puoi adottare all’inizio è dargli del cibo umido: aiuterai non solo la sua corretta idratazione, ma anche i suoi dentini ancora fragili. Dopodiché, mischia l’umido insieme alla crocchette oppure inumidisci queste ultime con dell’acqua o del brodo. Vedrai che le mangerà più volentieri e piano piano si abituerà!

Controlla la somministrazione di snack e biscottini

Anche gli snack rientrano dell'introito calorico totale della giornata e in una dieta sana e bilanciata devi tenerne conto senza eccedere nella somministrazione. Premiare il tuo cucciolo ogni tanto è utile anche per la sua educazione, ma senza un’adeguata attività fisica il rischio di introdurre troppe calorie extra nel suo corpo è molto concreto. Ciò potrebbe tradursi in sovrappeso e obesità, e devi assolutamente evitare che questo accada. Per questo, è importante affidarti alle mani di un veterinario nutrizionista o di esperti, in grado di stilare un piano nutrizionale perfettamente bilanciato sulle esigenze del tuo cane. Il test alimentare di amusi non solo ti indica le crocchette migliori per il tuo cucciolo in base ai suoi gusti o alle necessità alimentari, ma ti regala anche un piano nutrizionale personalizzato che tiene conto della sua età, del suo peso e del suo livello di attività fisica.

Inizia il test


Bibliografia:

cane e ciotola croccantini amusi

Articoli correlati
rhodesian sdraiato affianco a una ciotola di crocchette
Pubblicato da Greta Tesini, il 27/09/2022
Con la collaborazione di Costanza Delsante
Cura & Salute
Nutrizione
Se il tuo cane soffre di intolleranze o allergie alimentari, le crocchette ipoallergeniche sono la soluzione.
3 minuti
shih tzu
Pubblicato da Greta Tesini, il 08/09/2022
Con la collaborazione di Costanza Delsante
Nutrizione
Quanto mangia e cosa può mangiare uno Shih Tzu? I consigli di amusi per la sua corretta alimentazione.
4 minuti
pitbull beve da una bottiglietta d’acqua in spiaggia
Pubblicato da Greta Tesini, il 30/08/2022
Con la collaborazione di Costanza Delsante
Cura & Salute
Nutrizione
Scopri come mantenere il giusto livello di idratazione del tuo cane.
3 minuti

Vorresti leggere contenuti come questi direttamente dalla tua inbox?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere novità, curiosità e consigli sul mondo dei nostri amici quattrozampe!

Email:
Il tuo nome:
es. Polpetta:
Cliccando su Conferma dichiari di aver letto l'informativa privacy e acconsenti al trattamento dei tuoi dati.

Scopri le crocchette amusi perfette per il tuo cane!

compila il questionario

Compila il nostro questionario e scoprilo subito in pochissimi click.

FAI IL TEST